cane mangia sassi

Perché il cane mangia i sassi?

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

16 marzo 2020

pubblicato da: PetPassion Redazione

Cane mangia i sassi, motivi e soluzioni.

Il cane mangia i sassi per una serie di motivi differenti. Ecco quali sono le principali ragioni e le soluzioni per ovviare a questo comportamento.

Ai proprietari di cani sarà sicuramente capitato di vedere il proprio amico a quattro zampe mangiare qualunque cosa gli capiti a tiro. Questo comportamento che può sembrare in alcuni casi divertente, in altri deve invece far scattare un campanello d’allarme. Se il cane ingerisce infatti sostanze chimiche, corpi estranei o escrementi potrebbe provocarsi un danno alla salute.

Una delle abitudini più comuni fra gli amici a quattro zampe è quella di mangiare i sassi. Ma perché il cane mangia i sassi? E cosa fare per contrastare questo comportamento?

 

Cane che mangia i sassi, perché lo fa?

Se vedi il cane che mangia i sassi sappi che le conseguenze di questo comportamento possono essere piuttosto serie. L’ingerimento di sassi può causare infatti l’irritazione della mucosa dell’intestino e portare allo sviluppo di una gastrite canina. Ma perché il cane mangia i sassi? Nel capire le ragioni che stanno dietro questo atteggiamento sappi che non esiste una spiegazione univoca. Un amico a quattro zampe che ingerisce questi oggetti può farlo per diversi motivi: è molto importante capire qual è l’alimentazione del cane e quali sono le sue routine.

Parlando delle cause più comuni per cui il cane si comporta in questo modo fra queste rientra la sindrome della pica, una patologia che provoca l’ingestione di qualsiasi tipo di alimento, inclusi materiali e oggetti estranei come plastica, sassi e legno. Se invece il cane è un cucciolo è del tutto normale che nel suo percorso di scoperta del mondo ingerisca accidentalmente dei sassi.

Fra le altre ragioni per cui il cane mangia i sassi vi sono l’ansia e lo stress. Se un amico a quattro zampe non viene stimolato a livello fisico e mentale potrebbe cominciare ad avere questa abitudine per alleviare e trovare un sollievo allo stress accumulato. I cani che passano molto tempo da soli, poi, potrebbero mangiare sassi per richiedere maggiori attenzioni da parte del proprietario.

Alcuni studi hanno evidenziato che i cani mangiano l’erba o altre piante quando sono allo stato brado per eliminare delle infestazioni di parassiti intestinali. Se non ci dovessero essere questi elementi, gli amici a quattro zampe potrebbero optare per l’ingestione di altri alimenti o risorse che trovano a disposizione, come i sassi.

 

Cosa fare se il cane mangia i sassi?

La prima cosa fondamentale da fare quando il cane mangia i sassi è contattare il tuo veterinario di fiducia. Quest’ultimo, attraverso le dovute analisi e i corretti controlli, saprà individuare esattamente dove si colloca il corpo estraneo e come intervenire per eliminarlo.

Altre soluzioni per evitare che il cane mangi i sassi sono:

  • offrirgli un’alimentazione completa e adeguata, adatta alle sue esigenze;
  • migliorare la sua attività fisica quotidiana;
  • usare giocattoli a lui idonei, evitando di usare pietre, sassi o altri oggetti insoliti;
  • offrirgli una stimolazione mentale adeguata, con giochi di intelligenza.

 

Il comportamento del cane che mangia i sassi non è quindi da sottovalutare, ma da conoscere per sapere come intervenire nel modo corretto e interrompere questo atteggiamento non corretto dell’amico a quattro zampe.

 

Foto: Shutterstock

Approfondimento: Purina Shop