Lieto fine per l’iguana romana

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

24 agosto 2010

pubblicato da: Redazione PetPassion

L’iguana di quasi un metro trovata a Casal Palocco ha un nome e, soprattutto, un padrone che la attende a braccia aperte. Il proprietario ha tirato un sospiro di sollievo vedendone le foto su internet e riconoscendola immediatamente. Così dopo due giorni di sofferenza Matthew Stroud, 30enne residente a Casal Palocco ha potuto riabbracciare Zion, […]

Immagine 10L’iguana di quasi un metro trovata a Casal Palocco ha un nome e, soprattutto, un padrone che la attende a braccia aperte. Il proprietario ha tirato un sospiro di sollievo vedendone le foto su internet e riconoscendola immediatamente. Così dopo due giorni di sofferenza Matthew Stroud, 30enne residente a Casal Palocco ha potuto riabbracciare Zion, fedele “cucciolo di casa” da ormai 13 anni.

L’iguana è nata in cattività a Roma, ed è stata affidata alle cure del giovane, che possiede ovviamente tutti i documenti e le autorizzazioni del caso.

“Mi è stata regalata che era una lucertolina – ha raccontato all’Ansa – stava in una teca piccola piccola poi è cresciuta. E’ docile, buonissima e dolcissima. Le unghie non le usa mai con noi. Solo quando si addormenta sul letto e mi tocca spostarla per andare a dormire allora un pò si ribella.”

In un impeto di curiosità l’animale aveva approfittato della porta di casa aperta e si era lanciata a esplorare i dintorni, fermandosi in seguito nel giardino dove è stata ritrovata sotto un albero.

“Non si allontana mai da casa e se lo fa torna subito perchè è un animale stanziale. – ha commentato il padrone – Poi qui è una di famiglia. Al massimo quando esce si arrampica sulla magnolia al sole. D’inverno invece resta nel suo rettilario a scaldarsi con le lampade a ultrarossi.”

Dopo la cattura da parte del CITES e la visita di routine dal veterinario (che ha trovato l’animale in ottima salute, anche se bisognoso di una limatina alle unghie), le foto hanno fatto il giro della rete e sono state viste dalla madre di Matthew, che ha immediatamente avvertito il figlio.

Un ottimo lieto fine per tutti, iguana compresa, che è già tornata a casa a festeggiare con fragole e melone, di cui, sostiene Matthew, è golosissima.