gatto trema motivi

Gatto che trema, perché lo fa?

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

28 agosto 2020

pubblicato da: Medico Veterinario

Ecco cosa fare se il gatto trema e cause di tremori.

I tremori non sono solo caratteristici del gatto anziano, ma possono colpire i felini a tutte le età. Quali sono le cause per cui il gatto trema? Bisogna distinguere fra tremori localizzati e tremori diffusi a tutto il corpo, tremori intenzionali e non. E bisogna ricordare che il gatto, quando dorme, può sognare e manifestare tremori, movimenti di pedalamento e anche vocalizzazioni che non vanno confusi con sintomi di malattia.

 

Gatto che trema: cause

In medicina con il termine di tremore si indica dei movimenti involontari e ritmici di gruppi muscolari antagonisti. I tremori del gatto possono essere localizzati in una sola parte del corpo (come nel caso, per esempio, dell’Head tilt della testa) o essere diffusi in tutto il corpo. I tremori possono associarsi poi o meno alla presenza di altri sintomi.

Le principali cause del gatto che trema sono:

  • paura o fobie;
  • eccitazione o nervosismo;
  • bassa temperatura ambientale (soprattutto con i gatti che vivono all’esterno, è importante proteggerli dal freddo in inverno);
  • febbre;
  • dolore;
  • intossicazioni o avvelenamenti (fra di essi ricordiamo i tremori da avvelenamento da metaldeide, organofosforici, carbammati che possono evolvere poi in convulsioni vere e proprie);
  • alterazioni elettrolitiche;
  • ipoglicemia;
  • ipertiroidismo;
  • encefalopatia epatica;
  • uremia da insufficienza renale;
  • patologie neurologiche (soprattutto quelle che coinvolgono il cervelletto, ma anche tumori e forme infiammatorie);
  • atassia cerebellare (tipica dell’infezione in utero da virus della Panleucopenia virale felina: in questo caso man mano che il gattino cresce si possono notare tremori più o meno diffusi. A volte sono appena percepibili, a volte sono così intensi che impediscono al gattino di muoversi o alimentarsi correttamente);
  • forme di epilessia con crisi convulsive parziali.

 

Come capire se il gatto ha la febbre? Ecco come fare. >>

 

Tremori del gatto mentre dorme: cosa vuol dire?

Hai notato dei tremori del gatto mentre dorme? Ebbene, potrebbe non essere per forza una malattia. Sia i gatti che i cani, quando dormono, sognano. Durante questi sogni il gatto può tremare, muovere le zampe, pedalare e anche vocalizzare. Non si tratta di una patologia, ma semplicemente dei movimenti involontari che si manifestano durante alcune fasi del sonno.

 

gatto trema motivi

 

Gatto con spasmi muscolari: cosa fare?

Se il gatto presenta spasmi muscolari involontari e tremori, conviene contattare il veterinario. È importante stabilire se si tratta di un’urgenza veterinaria (collegata a avvelenamenti, ipoglicemia severa, squilibri elettrolitici o fasi prodromiche di crisi convulsive vere e proprie) o se si tratta di tremori che richiedono una visita, ma non immediata (questo nel caso il gatto presenti tremori e nessun altro sintomo e sia normale sia come comportamento, sia come alimentazione).

Prima di portare il gatto dal veterinario, fai un video dei tremori in modo che se i tremori non sono continui, anche il veterinario può visionarli nel caso in cui, durante la visita, il gatto non li manifestasse. Dopo aver visitato il gatto, il veterinario valuterà se siano necessari ulteriori esami per capire l’esatta causa dei tremori e la necessità di adottare una terapia specifica.

In caso di presenza di altri sintomi o in caso di avvelenamenti, intossicazioni, ipoglicemia, squilibri elettrolitici o status epiletticus (crisi convulsive ripetute o a grappolo), potrebbe essere necessario un ricovero.

 

Come prendersi cura della salute del gatto: consigli. >>

 

 

Approfondimento: Purina ProPlan