Carnivoro per scelta o per necessita’?

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

6 novembre 2009

categoria: Nutrizione animali

pubblicato da: Redazione PetPassion

La proposizione “i gatti sono carnivori” e’ comprensibile a tutti e non desta alcun tipo di perplessita’; qualche domanda sorge invece di fronte all’asserzione: “i gatti sono carnivori obbligati“. Che cosa significa essere un ‘carnivoro obbligato’? Esistono carnivori facoltativi e carnivori per necessita’? Evidentemente si’ e i gatti appartengono alla seconda categoria. Carnivoro e’ ogni […]

carnivori per scelta o per necessitaLa proposizione “i gatti sono carnivori” e’ comprensibile a tutti e non desta alcun tipo di perplessita’; qualche domanda sorge invece di fronte all’asserzione: “i gatti sono carnivori obbligati“. Che cosa significa essere un ‘carnivoro obbligato’? Esistono carnivori facoltativi e carnivori per necessita’? Evidentemente si’ e i gatti appartengono alla seconda categoria.

Carnivoro e’ ogni essere vivente che si nutre di carne e che presenta caratteristiche anatomiche (dentatura affilata, robusti muscoli delle mascelle, ecc.) predisposte a questo tipo di alimentazione. Non tutti i carnivori sono carnivori obbligati. Gli orsi uccidono e si nutrono della carne delle loro prede, ma ingeriscono anche piante e frutti. L’uomo, cosi’ come il cane, e’ onnivoro e la sua alimentazione prevede un’equilibrata commistione di carne e vegetali. Il nostro intestino e’ fatto in modo tale da poter estarre le sostanze di cui ha bisogno il nostro organismo anche da legumi, cereali e ortaggi.

Non cosi’ per i gatti. Il loro intestino e’ decisamente piu’ corto del nostro e non e’ in grado di digerire pienamente e assorbire le sostanze nutritive contenute nei vegetali. In linea di principio i gatti potrebbero assumere la quantita’ di proteine di cui hanno bisogno per sopravvivere seguendo una dieta vegetariana, ma in realta’ senza la taurina, una sostanza chimica contenuta nei muscoli degli animali, cuore e fegato innanzitutto, non potrebbero avere una crescita normale e sana.

Sebbene esistano prodotti e programmi alimentari in grado di soddisfare le esigenze di proprietari vegetariani e vegani e al tempo stesso fornire al gatto le sostanze di cui ha bisogno, e’ generalmente sconsigliato obbligarlo a rinunciare alla carne, perche’ lui carnivoro non lo e’ per scelta, ma per necessita’!
(G.M.)