16 novembre 2018

pubblicato da: PetPassion Redazione

Che importanza ha l’arginina per il gatto?

L’arginina è uno degli amminoacidi essenziali del gatto, fondamentale per mantenere il benessere del felino

 

L’arginina rientra fra gli amminoacidi essenziali del gatto, necessaria all’organismo felino per la sintesi delle proteine e il ciclo dell’urea. Il micio è infatti in grado di trasformare le proteine in energia e glucosio, che permettono il corretto mantenimento del suo benessere e della sua salute. La carenza di arginina può provocare nel gatto l’insorgenza di malattie o patologie anche molto pericolose. Ecco perché nel cibo per gatti è importante la presenza di arginina, e quali sono i principali alimenti in cui è possibile trovare questo amminoacido essenziale.

 

Arginina, quanto è importante questo elemento fra gli amminoacidi essenziali del gatto?

L’arginina rappresenta uno degli amminoacidi essenziali del gatto e la sua importanza è legata al fatto che grazie ad essa il felino è in grado di compiere la sintesi proteica e a svolgere correttamente il ciclo dell’urea. L’arginina permette la conversione di ammoniaca prodotto dal metabolismo delle proteine in urea, che viene poi eliminata dal felino.

Una carenza di arginina nel cibo per gatti può provocare nell’animale l’insorgere dell’iperammoniemia, una patologia causata dall’eccessiva presenza di ammoniaca nell’organismo. I sintomi con cui si può riconoscere la mancanza di una quantità sufficienza di questo amminoacido essenziale del gatto sono il vomito, l’ipersalivazione improvvisa, gli spasmi muscolari e i forti miagolii.

L’arginina è considerato uno dei dieci amminoacidi essenziali del gatto perché quest’ultimo non è in grado di sintetizzarla naturalmente, e ha bisogno quindi di assumerla attraverso l’alimentazione. L’altro amminoacido fondamentale nella dieta dei felini è la taurina, che il micio non riesce a creare da solo e che si trova solo nelle proteine di origine animale. La taurina aiuta a rinforzare il sistema immunitario e aumenta l’azione delle cellule natural killer, che sono fondamentali per la salute della vista e del cuore.

 

Cibo per gatti, in quali elementi è presente l’arginina?

Per stabilire una dieta equilibrata per il tuo gatto bisogna considerare che l’arginina, in quanto è uno degli amminoacidi essenziali del gatto, non deve mai mancare nella sua alimentazione. Questo amminoacido è presente in quantità adeguate nella maggior parte delle fonti proteiche. Una corretta alimentazione del gatto prevede l’uso di alimenti come:

  • carni di qualunque specie animale e di qualsiasi taglio, ma sempre cotte;
  • pasta o riso ben cotti;
  • pesce, in particolare tonno;
  • formaggi freschi e latte, se è tollerato dal micio;
  • verdure cotte, come carote, zucchine e fagiolini.

L’arginina, in particolare, può essere integrata nella dieta del gatto attraverso alimenti come il manzo, il coniglio, il pollo, il latte, i piselli e i frutti di mare.

 

Consigli sull’alimentazione del gatto

La quantità di cibo e le razioni ideali nella dieta del gatto sono fondamentali per mantenere il felino in salute. Ma nell’alimentazione del gatto quali sono le proteine essenziali? E che ruolo hanno queste ultime per il benessere del suo organismo? Ecco tutti i consigli…

>> Leggi l’approfondimento

 

 

CREDITS:

Immagine di copertina: Shutterstock
Approfondimento: Friskies