carlino

Cani di razza: Carlino o Pug

by • 29 settembre 2014 • Cani di razzaComments (7)12483

Standard di razza e caratteristiche del Carlino, conosciuto anche come Pug e Mops per il suo aspetto simpatico e rugoso. Un cane leale e molto affettuoso, che ama la vita tranquilla e le lunghe dormite.

Tipologia: cane da compagnia
Vita media: 12-15 anni
Provenienza: Cina
Peso: ideale tra i 7-8 kg
Altezza: ideale tra  i 30-33 cm
Colore mantello:  nero lucido, nocciola o albicocca focato, giallo-bianco, grigio chiaro focato

Caratteristiche fisiche del Carlino
Il Carlino è un cane di tipo molossoide, dall’aspetto simile ad un bulldog, ma di taglia più piccola. Caratteristiche sono le rughe e gli occhi molto grandi e rotondi. Ha una stazza decisamente robusta e una muscolatura proporzionata e compatta. Tuttavia ha una salute fragile: infatti si ammala facilmente.

Carattere del Carlino
Leale, affettuoso e molto sensibile. Il Carlino è cane molto calmo e abbastanza pigro, che ama dormire e si mostra poco predisposto al moto e alle lunghe passeggiate.

Carattere del cucciolo di Carlino
Come accade in generale per tutti i molossoidi, entro i primi 2 anni di vita i cuccioli di Carlino, in particolar modo i maschi, si mostrano più iperattivi. Il carattere diventa più pacato e calmo a partire dal terzo anno.

Le origini del Carlino
Il carlino è una razza di cane originaria della Cina del 600 a.C.circa, che nel tempo ha subito un notevole cambiamento dovuto alla selezione. Con l’inizio degli scambi commerciali con l’Europa (tra Cinquecento e Seicento) questi cani sono stati esportati come doni dall’Oriente, finendo con riscuotere progressivamente grande popolarità nei Paesi Occidentali.

Curiosità sul Carlino
Il nome originario del Carlino è “Pug”, ma è conosciuto anche col nome “Mops” (musetto). Il nome italiano “Carlino”, invece, deriva da Carlo Bertinazzi, un attore che era solito indossare una maschera nera e rugosa, molto simile al muso di questo cane.

Da sapere sul Carlino
I cani di questa razza tendono ad ingrassare con facilità se non abituati ad una dieta equilibrata.
Questi cani tendono inoltre ad emettere, durante il respiro, un rantolo simile a suoni asmatici: questo non è dovuto a difficoltà o complicazioni respiratorie. Un’accurata selezione della razza è volta ad eliminare questo “difetto”.

Foto cani di razza Carlino
Guarda le foto
dei cani Carlino
della community

Sfoglia l’album dei cani di razza Carlino

-

Consiglio del nutrizionista
I cani di piccola taglia hanno bisogno di crocchette più piccole e bocconcini più morbidi specificatamente studiati per la loro piccola bocca.
» Fai il TEST e scopri l’alimento più adatto per il tuo cane di piccola taglia!

Pin It

Articoli correlati

7 Responses to Cani di razza: Carlino o Pug

  1. susy scrive:

    Salve vorrei adottare hn cucciolo di carlino piccolo x farlo crescere ai miei figli grazie

  2. elisabetta scrive:

    Come si fa ad addottare un cucciolo di carlino?

  3. Per adottare cuccioli di razza, vi consigliamo di rivolgervi ad allevamenti certificati evitando annunci online che spesso nascondono truffe o favoriscono il traffico illegale di cuccioli.

  4. stefano scrive:

    Siamo una famiglia amanti degli animali ,tre anni fa ci e’ mancata la nostra cagnolina melissa per vecchiaia.non ci troviamo in condizioni per una spesa,ci piacerbbe un carlino o altra razza di taglia piccola.grazie attendiamo una vostra risposta

  5. gabriella scrive:

    sono una ragazza amante degli animali ma soprattutto dei carlini vorrei adottare un cucciolotto per crescerlo attendo una vostra risposta vi prego fatemi sapere . grazie gabriella

  6. Massimiliano scrive:

    Ciao sono alla ricerca disperata di un cucciolo di carlino maschio da adottare.

  7. Ciao Massimiliano, dai un’occhiata alla Sezione Annunci della nostra community per verificare se ci sono cani di quella razza da adottare. Buona fortuna!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>