14 dicembre 2018

pubblicato da: PetPassion Redazione

Perché il cane è sempre felice quando rivede il proprietario?

Un cane felice lo dimostra in vari modi, uno di questi è sicuramente il modo di cui fa le feste al proprietario al suo rientro a casa. Ma perché lo fa?

 

La convivenza tra un cane e il suo proprietario è fatta di piccole routine. Una di quelle più attese da entrambi è quando finalmente si rivedono, magari dopo una lunga giornata di lavoro. Un cane felice di rivedere il suo amico umano lo dimostra in vari modi: in genere non attende nemmeno l’ingresso in casa, perché percepisce il suo odore già prima che entri e inizia a scodinzolare, impaziente di vederlo. Quando poi il proprietario entra in casa, il cane gli fa le feste, richiede coccole e attenzioni e, in alcuni casi, si butta a terra a pancia all’aria. Ma qualcuno si è mai chiesto perché il cane è così felice quando rivede il proprietario?

Il motivo principale è legato alla natura sociale dell’animale, che sin dalle origini è sempre stato abituato a vivere in branco. Il comportamento del cane che salta e gioisce al ricongiungimento con l’amico umano è quindi dettato principalmente dal suo bisogno di vivere in compagnia, ma non solo. Il cane prova delle emozioni, esattamente come l’uomo, per cui rivedere il proprietario gli fa evoca un sentimento di felicità e amore.

 

Come capire se il cane è felice

I cani si abituano ai ritmi quotidiani del loro amico umano. Uscendo e rientrando più o meno sempre alla stessa ora, l’animale riesce a crearsi una specie di mappa cognitiva degli orari, per cui sa quanto tempo dovrà rimanere da solo. La ripetitività dei gesti rende un cane felice, perché gli permette di sentirsi sicuro su quando rivedrà il suo proprietario. Viceversa, quando il proprietario si allontana per periodi di tempo più lunghi, ad esempio per lavoro o per una vacanza senza pet, il cane percepisce subito che c’è qualcosa di diverso dal solito e teme l’abbandono, oltre ovviamente a sentire la mancanza del suo amico.

Quindi per mantenere un cane felice bisognerebbe non lasciarlo solo in casa per periodi di tempo troppo lunghi e dargli la giusta dose di attenzioni al rientro.

Le dimostrazioni di affetto del cane

Come capire il linguaggio dei cani attraverso i loro gesti? Ci sono alcune azioni che mette in pratica solo un cane felice e che dimostrano l’amore incondizionato che prova verso l’amico umano. Ecco alcuni:

  • scodinzola
  • salta
  • chiede di giocare
  • dorme vicino al proprietario
  • gli sta accanto quando si è malato
  • lecca la faccia
  • fa le feste quando torna a casa

C’è forse qualcun altro al mondo che farebbe tutto questo? La risposta è no, anche per questo si dice che il cane è il miglior amico dell’uomo.

 

Insegnare al cane a gestire l’assenza del proprietario

L’assenza del proprietario può essere traumatica per il cane e allora come fare quando per qualsiasi ragione il proprietario del cane non può stare con lui? Ecco alcuni consigli.

>> Leggi l’approfondimento

 

Immagine di copertina: Shutterstock
Approfondimento: Purina Friskies