cambio casa cane

Cambio casa: come abituare il cane?

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

14 luglio 2020

pubblicato da: PetPassion Redazione

Tutti i consigli per aiutare il cane a cambiare casa.

Il cambio casa porta spesso con sé sensazioni come ansia e stress per il pet ed è importante saperle gestire per aiutare il cane a vivere in serenità.

Cambiare casa, che sia un trasloco definitivo o anche solo per qualche giorno, è un grande cambiamento e, come tale, porta con sé necessariamente una fase di forte stress anche per i pet che devono abituarsi a una realtà nuova. Ad esempio, quando si cambia casa il cane dovrà abbandonare il proprio territorio, quello che aveva “marcato”, per ritrovarsi in un ambiente estraneo, circondato da suoni e odori a lui sconosciuti.

In questo contesto è normale che si senta spaesato, per cui sarà necessario affrontare questo periodo di transizione con calma e pazienza, tenendo a mente alcuni piccoli accorgimenti e consigli per viverlo al meglio. Vediamone alcuni.

 

Cambio casa con il cane: come preparare il pet

La fase di preparazione al cambio casa è fondamentale per aiutare il cane ad ambientarsi all’interno di una nuova abitazione, per cui è importante che il cambiamento avvenga in maniera graduale. In che modo?

Sicuramente, se si ha la possibilità di farlo, sarebbe utile portare il cane in visita nella nuova casa per fargli conoscere pian piano quelli che saranno i suoi spazi. Oltre a questo, esistono però altri accorgimenti da tenere a mente durante un trasloco con il cane:

  • è importante cercare di mantenere la calma e di non far percepire lo stress al proprio pet, che potrebbe altrimenti interpretare il cambio della casa in maniera negativa;
  • anche se il cane cambia casa è importante cercare di mantenere invariata la routine, rispettando gli orari dei pasti e delle passeggiate;
  • quando si cambia casa con il cane, inoltre, è importante non lavare cuccia, coperte e giocattoli così da mantenere invariati gli odori a cui il pet è abituato: questi lo aiuteranno a sentirsi a casa.

 

I cani soffrono a cambiare casa?  

Finora abbiamo parlato di come far cambiare casa al cane, ma non abbiamo affrontato il tema legato ai suoi sentimenti. Ciò che succede quando si sposta è che cambia lo schema emotivo che è associato a uno specifico ambiente, pertanto la difficoltà risiederà proprio nell’adattarsi a nuovi ritmi e nuovi schemi e questo potrebbe richiedere tempo.

Specialmente se il trasloco è dovuto a una separazione, il pet si troverà d’ora in poi a vivere in due case diverse e potrebbe soffrire quando si cambia casa.

I segnali che fanno percepire che i cani soffrono possono essere diversi, tra cui:

  • apatia e scarsa voglia di giocare;
  • bisogni in casa;
  • coda tra le gambe;
  • pianti e tremori;
  • orecchie abbassate;
  • distrazione.

 

Se il pet presenta, quindi, uno o più di questi comportamenti, sarà importante fargli percepire il nostro affetto per cercare di tirargli su il morale… magari con una dose giornaliera extra di coccole!
Se i segnali persistono, invece, il consiglio è quello di contattare il proprio veterinario di fiducia.

 

Cani e gatti in casa:come aiutarli a fare amicizia?

Se cambiare casa per il cane è già di per sé un cambiamento a cui non è facile abituarsi, sarà ancora più difficile digerirlo se con il nuovo appartamento troverà anche un nuovo coinquilino a quattro zampe: un gatto.

È risaputo, infatti, che cani e gatti spesso non vadano d’accordo e questo è dovuto principalmente alla loro natura e a fattori legati al loro istinto. Con un po’ di pazienza, però, è possibile aiutare i pet a superare le differenze che li distinguono fino a farli diventare davvero inseparabili.

 

 

Approfondimento: PurinaOne