13 aprile 2018

pubblicato da: Redazione PetPassion

Questa è la storia di Ares, un cucciolo abbandonato che ha trovato una nuova famiglia e un lavoro   Oggi è un cane poliziotto a tutti gli effetti, ma nell’estate13 2017 Ares si aggirava senza meta per le strade di un quartiere romano. Un cucciolo di circa un anno di pastore tedesco abbandonato dalla sua […]

Questa è la storia di Ares, un cucciolo abbandonato che ha trovato una nuova famiglia e un lavoro

 

Oggi è un cane poliziotto a tutti gli effetti, ma nell’estate13 2017 Ares si aggirava senza meta per le strade di un quartiere romano. Un cucciolo di circa un anno di pastore tedesco abbandonato dalla sua famiglia e dai suoi affetti era riuscito a intenerire una signora della zona che lo aveva accolto con la cura e l’amore che gli mancavano.

 

La signora aveva, poi, cercato in tutti i modi di ritrovare i proprietari del cagnolino, ma, non riuscendo nell’impresa, aveva deciso di contattare la Polizia di Stato. La squadra cinofili della Questura di Roma aveva subito attivato l’iter per valutare l’idoneità del pastore tedesco ai servizi di polizia.

 

Risultato? Ares, dopo un intenso addestramento, è entrato a pieno titolo nella squadra antiterrorismo, andando a sostituire Jolly, una femmina di pastore tedesco, andata in pensione dopo 10 anni di attività. Ad attendere il giovane cucciolo, quindi, una carriera all’insegna dell’avventura e dell’imprevisto.

 

Cane poliziotto e pastore tedesco un binomio perfetto

 

Il pastore tedesco è una razza molto antica e ha un carattere mansueto, ma molto coraggioso. Grazie alla sua intelligenza e alla sua indole è uno dei cani più indicati per essere sottoposti all’addestramento. Fedeltà e dedizione al proprio padrone completano il quadro di una razza assolutamente adatta alla guardia e alla difesa personale, oltre che, ovviamente, ai servizi di polizia.

 

Anche Ares ha dimostrato sin da subito di essere equilibrato e temerario e con una corporatura perfetta e una muscolatura forte che gli permette di avere una grande spinta nei movimenti e di essere molto veloce e scattante.

 

Fonte: lastampa.it