8 ottobre 2014

pubblicato da: Redazione PetPassion

Oggi i pesci rossi sono, a onor del vero, un po’ passati di moda, per “colpa” dei ben più sgargianti pesci tropicali, e sono per lo più relegati alle bocce di vetro o ai sacchetti di plastica dei Luna Park e delle fiere di paese. Vietata la boccia Pensate che nel 2005, in Gran Bretagna, […]

Oggi i pesci rossi sono, a onor del vero, un po’ passati di moda, per “colpa” dei ben più sgargianti pesci tropicali, e sono per lo più relegati alle bocce di vetro o ai sacchetti di plastica dei Luna Park e delle fiere di paese.

Vietata la boccia
Pensate che nel 2005, in Gran Bretagna, il Governo propose di vietare questa pratica in osservanza delle leggi sui diritti degli animali, perché l’acqua contenuta al loro interno a volte non era nemmeno sufficiente a farli sopravvivere.

E proprio a questo proposito, PetPession.tv tiene a precisare: le bocce rotonde sono una tortura per qualunque tipo di pesce. Perché? Perchè non danno loro modo di avere dei punti di riferimento, è come se vivessero costantemente con fortissimi giramenti di testa. Senza contare che l’imboccatura così piccola rispetto alla “pancia” non permette una sufficiente ossigenazione dell’acqua.

Scegli l’acquario
Per allevarli nella maniera corretta è necessario, ovviamente, che l’acquario sia sufficientemente ampio da dar loro buone possibilità di movimento: un pesce che vive da solo ha bisogno di 40 litri di acqua, a cui ne vanno aggiunti venti per ciascun esemplare in più.

Oltre a questo, assicuratevi che sia di forma quadrata o rettangolare (che abbia, insomma, degli spigoli!) e che al suo interno ci siano oggetti che per loro siano punti di riferimento: sassi, rocce, piantine. Amano passarci attraverso e, in questo modo, potranno anche variare le loro traiettorie.

pesce-rosso-1


Anche tu hai un pesce rosso?
Carica le sue foto sulla community!