La storia di Collarina: ma come si può?

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

10 dicembre 2009

pubblicato da: Redazione PetPassion

Ecco un’altra terribile storia che ci è stata raccontata e che riguarda una cagnetta ancora cucciola, ma già così esperta della cattiveria umana, della sadica follia che può indurre un uomo a infliggere una tortura implacabile e perenne. La cucciola di appena sei mesi, ribattezzata tristemente Collarina, è stata tenuta legata, per un tempo indefinito, […]

cucciolaEcco un’altra terribile storia che ci è stata raccontata e che riguarda una cagnetta ancora cucciola, ma già così esperta della cattiveria umana, della sadica follia che può indurre un uomo a infliggere una tortura implacabile e perenne. La cucciola di appena sei mesi, ribattezzata tristemente Collarina, è stata tenuta legata, per un tempo indefinito, con un collare di ferro.

Questa la descrizione dello stato in cui l’ha trovata la persona che ora, per fortuna, si sta occupando di lei e di seguito il contatto, per chi volesse accoglierla, una volta ristabilita, nella propria casa.

“Si chiama Collarina, quando me l’hanno portata aveva il ferro in gola, una puzza incredibile, due occhiettini neri e la testolina chinata quasi a toccare terra. Cosa le avranno fatto, piccola indifesa, neanche un lamento mentre le toglievo quel ferro che ormai era parte del suo corpo. Collarina è una meticcia di piccola taglia, ha 6 mesi, pesa circa 3 kg.
Si trova a Napoli, ma è affidabile in tutto il centro-nord Italia”

Per qualunque informazione contattare Silvia: 339.5795890

Le immagini che ci sono arrivate sono davvero forti, non ve le mostriamo tutte, ma almeno una sì. Perché alle volte le parole non bastano.

cucciola che portava collare di ferro