23 dicembre 2019

pubblicato da: PetPassion Redazione

Gatto spaventato per i botti, come tranquillizzarlo?

Come mai i mici hanno paura dei botti e dei rumori forti? E come tranquillizzare un gatto spaventato dai fuochi d’artificio?

Con l’arrivo della fine dell’anno sorge un problema particolarmente critico per gli amici a quattro zampe: i botti di Capodanno. Gatti e cani temono petardi e fuochi d’artificio utilizzati dall’uomo per festeggiare l’anno nuovo per via della particolare conformazione delle loro orecchie. Ma perché i gatti hanno paura dei botti? E come calmare un gatto spaventato e impaurito dai rumori forti?

 

Perché il gatto è impaurito dai botti?

La paura dei botti da parte dei gatti deriva dalla conformazione differente dell’orecchio del felino rispetto a quella umana. C’è anche un ulteriore elemento, ovvero il fatto che i mici temono i rumori nuovi e sconosciuti. Per quanto riguarda il primo fattore, un gatto spaventato dai botti è tale perché i felini sentono 4,5 volte meglio degli esseri umani, oltre a udire frequenze che l’essere umano non riesce a percepire. Il gatto è infatti un animale che per natura caccia piccoli roditori, i quali comunicano con gli ultrasuoni e a basso volume per non farsi scovare dai predatori. Questo comporta il fatto che l’udito dei felini sia particolarmente sviluppato, in quanto devono poter avvertire questi rumori impercettibili per l’uomo.

In questo senso un gatto impaurito dai botti ha timore dei rumori forti perché li sente quattro volte più forti rispetto a quanto li avvertiamo noi umani. Inoltre, il gatto è spaventato poiché non sa da dove provengano questi boati.

 

Come calmare un gatto impaurito dai fuochi d’artificio?

Per capire come prendere un gatto spaventato dal rumore dei fuochi d’artificio e provare a calmarlo è fondamentale non agire d’istinto. Se ci si basa su quest’ultimo, infatti, la prima cosa che si farebbe se si dovesse vedere il proprio gatto impaurito sarebbe quella di prenderlo in braccio e coccolarlo. In questo modo però non si farebbe altro che aumentare la paura del felino, che interpreterebbe questo comportamento come un segnale della presenza di un reale problema. Se il gatto è spaventato per i fuochi d’artificio bisognerà invece far finta di nulla, continuando a fare quello che si stava facendo e lasciando la libertà al micio di fare ciò che preferisce.

Per comprendere come calmare un gatto impaurito bisogna poi sapere che il micio non deve essere preso in braccio: il rischio è infatti quello che il felino scappi, graffiando o mordendo il proprietario. Ovviamente andranno poi chiuse porte e finestre, in modo da impedire che il gatto spaventato esca in giardino e finisca poi in strada. Il gatto spaventato dovrà poi essere libero di cercarsi un riparo, senza essere trattenuto: lasciandolo girare per la casa sarà capace di trovarsi da solo un luogo sicuro dove rintanarsi, come una scatola o l’armadio dei vestiti.

Anche se dovrà sentirsi libero di scegliere dove nascondersi, il micio impaurito dal rumore dei botti di Capodanno non dovrà comunque mai essere lasciato da solo. Vedendo infatti la figura del proprietario che non è spaventata o intimorita dal forte rumore, il micio si sentirà un po’ più tranquillo e tenderà a calmarsi.

 

 

Foto: Shutterstock

Approfondimento: Purina