26 dicembre 2018

pubblicato da: PetPassion Redazione

Idee per intrattenere il gatto in casa quando non ci sei.

I gatti possono passare anche tante ore da soli in casa. Affinché non soffrano di solitudine e si sentano a loro agio, è possibile predisporre l’appartamento a loro uso e consumo, attraverso giochi, cucce e altri rimedi adatti ai gatti in casa.

 

I gatti in appartamento sono abituati a stare soli anche diverse ore, sia se il proprietario è in casa sia quando esce. È rinomato infatti che i gatti in casa dormono per la maggior parte della giornata, ossia circa 17/20 ore al giorno; questo tempo varia a seconda che si tratti di un animale giovane o anziano. Nei momenti in cui non dormono, si dedicano ad altre attività come giocare, guardare fuori dalla finestra, raggomitolarsi sul letto o cercare cibo per casa. Qualunque siano le sue abitudini, è opportuno rendere la casa a misura di gatto, affinché non soffrano di solitudine e possano passare il loro tempo nel modo più piacevole.

 

Idee a misura di gatti in appartamento

Dato che i gatti possono stare soli a casa senza molte difficoltà, sarà cosa gradita mettergli a disposizione dei passatempi che possano tenerli impegnati. Visto il tempo che passano dormendo, il posto a cui dare più importanza è la cuccia: il giaciglio deve essere posizionato vicino a fonti di calore e ben protetto. Meglio se ci sono più cucce in casa, almeno una vicino al termosifone e una vicino alla finestra: nella prima il gatto si posizionerà per dormire, mentre la seconda la userà per affacciarsi comodamente dalla finestra e sbirciare cosa accade fuori. La finestra dovrà essere esposta bene al sole: sarà ancora più piacevole per il gatto passare del tempo in quel luogo. Non serve nemmeno una cuccia vera e propria: è sufficiente anche una mensola fissata sul davanzale, con una leggera imbottitura (anche solo un cuscino), e il gatto ringrazierà!

 

In una casa dove vive un gatto non devono mancare i giochi. Nel tempo che il gatto passa senza dormire, gli piacerà dedicarsi allo svago, rincorrendo per casa vari oggetti. Un gatto infatti può divertirsi anche da solo, purché accompagnato dai giusti oggetti. Non servono giochi costosi, il gatto in casa si divertirà moltissimo anche con oggetti artigianali: una scatola di cartone, un vecchio calzino, un peluche sono degli ottimi intrattenimenti per il gatto. Se poi si vuole comprare qualcosa di più tecnologico, si può pensare ad un topino a batteria, che si muove da solo ed emette luci e suoni, così che il gatto possa rincorrerlo in giro per casa.

Ogni gatto in casa ha le sue esigenze specifiche, dettate dalla sua personalità e dalla sua età: ci sono gatti più inclini a stare da soli e gatti che invece preferiscono stare in compagnia. In questo secondo caso i giochi possono non bastare e si potrebbe pensare di affiancarlo da un secondo gatto che possa giocare con lui.

La convivenza tra due gatti può essere difficile all’inizio, ma nel lungo periodo porta grandi benefici al gatto in casa, che avrà un compagno di giochi e non sentirà la solitudine.

 

Un angolo a misura di gatto per farlo felice ed evitare danni in casa

Il vostro gatto fa la manicure sul divano di pelle appena comprato e si lancia dalle preziose tende di seta come Tarzan? Prima di arrivare ai ferri corti, forse è il caso di allestire un angolino speciale tutto per lui, dove possa giocare indisturbato senza far troppi danni.

>> Leggi l’approfondimento

 

Immagine di copertina: Shutterstock
Approfondimento: Purina