13 dicembre 2017

categoria: Da sapere sul gatto

pubblicato da: Redazione PetPassion

I gatti soffrono la solitudine in casa da soli? Come trascorre le lunghe ore delle giornata il gatto lasciato solo in appartamento? Una ricerca svela cosa fanno i gatti soli in casa. La domanda “Cosa fa il gatto in casa da solo?” e’ stata sottoposta a un campione di persone e queste sono state le […]

petpassion_gatto guarda fuori dalla finestraI gatti soffrono la solitudine in casa da soli? Come trascorre le lunghe ore delle giornata il gatto lasciato solo in appartamento? Una ricerca svela cosa fanno i gatti soli in casa.

La domanda “Cosa fa il gatto in casa da solo?” e’ stata sottoposta a un campione di persone e queste sono state le risposte:

1. dorme (72%);

2. mangia (52%);

3. guarda gli uccellini (47%);

4. guarda fuori dalla finestra (47%).

La ricerca svela cosa fa il gatto quando è solo a casa…

Una ricerca ha tentato di sciogliere questo dubbio. L’unico modo per sapere come impiega il gatto il suo tempo in casa è “vedere” con i suoi occhi. I ricercatori hanno selezionato 50 gatti e applicato al loro collare una piccola web cam, in grado di scattare una foto ogni 15 minuti per monitorare posizione e attività del gatto nel corso della giornata.

Ecco cosa è emerso dalla registrazione della webcam posizionata al collare dei gatti. I mici trascorrono in questo modo le ore di solitudine in casa:

  • spendono un buon 21% del loro tempo affacciati alla finestra a guardare cosa succede fuori;
  • l’11,8% della giornata si intrattengono con altri animali;
  • solo il 5% del tempo trafficano con oggetti e giocattoli e il 6,1% guardano Tv, Dvd e altri media.
  • All’attività preferita, sonnecchiare al sole, i nostri mici, sorprendentemente, dedicano solo il 6% del loro tempo in una giornata.

Qualche consiglio per evitare che il gatto soffra di solitudine

Molti esperti del comportamento felino suggeriscono di lasciare sempre le persiane alzate e le tende tirate, in modo tale da permettere al micio di sbirciare fuori dalla finestra, seguire con lo sguardo gli uccellini o ficcare il muso in ciò che avviene in strada. Altro accorgimento utile, perché il nostro gatto non si senta troppo abbandonato, e’ lasciare la maglia che abbiamo indossato il giorno prima nella sua cuccia: questo gli darà l’illusione della nostra presenza.
Anche per gatti, cosi’ come per i cani, sembra che esistano dvd fatti apposta per intrattenerli, ma a noi sembra decisamente più opportuno che imparino a giocare con oggetti che, magari, li sollecitino a muoversi un po’ durante il giorno. Già, perché in casa da soli i gatti sviluppano una pigrizia che non appartiene naturalmente alla loro indole. Non e’ una caso che uno dei problemi più diffusi tra i gatti di casa sia proprio il sovrappeso, per questo motivo è sempre più importante curare e tenere sotto controllo l’alimentazione del gatto con un programma nutrizionale specifico.

Quando il gatto non c’è i topi ballano? Scopri qui la risposta!*

 

*FELIX