28 agosto 2018

categoria: Gatti di razza, Slider

pubblicato da: Redazione PetPassion

Una delle razze di gatti più particolari quella dei gatti dell’Isola di Man: sono gatti che nascono senza coda o con code molto corte.

Ci sono dei gatti che possono nascere anuri (senza coda) o brachiuri (con coda corta): si tratta dei gatti dell’Isola di Man. Ecco le caratteristiche di questa razza.

 

Se state cercando dei gatti di razza assai particolare, allora forse potreste innamorarvi dei gatti dell’Isola di Man. Noti anche come Manx, Kayt Manninagh o Stubbin, sono gatti che per via di una mutazione genetica localizzata alla colonna vertebrale, nascono o del tutto senza coda o con code corte o mozzate. Si pensa che tale razza si sia stabilizzata durante il XVIII secolo: probabilmente una mutazione casuale ha fatto sì che, visto l’isolamento di Man, nella popolazione felina dell’isola tale carattere della coda si fissasse anche nelle generazioni successive, facendo così nascere una nuova razza.

 

Gatti dell’Isola di Man: caratteristiche

Ma quali sono i segreti del gatto senza coda? Il gatto dell’Isola di Man, oltre a nascere senza coda o con la coda mozzata, presenta anche le zampe posteriori leggermente più lunghe di quelle anteriori, caratteristica che gli conferisce una tipica andatura saltellante.

La mutazione che provoca l’assenza della coda, fa anche sì che nascano pochi gattini per ogni cucciolata. Questo perché il gene è semi-letale: i soggetti omozigoti che ereditano da tutti e due i genitori il gene mutato, muoiono in utero durante la vita fetale.  Esistono poi diverse varietà del gatto dell’Isola di Man:

  • Rumpy: varietà totalmente priva di coda;
  • Rumpy Riser: ha la coda cortissima, con 1-3 vertebre sacrali;
  • Stumpy: ha una coda leggermente più lunga;
  • Longy: ha la coda di una lunghezza quasi normale.

 

I colori del mantello dei Manx

Il gatto dell’isola di Man ha il pelo morbido. Per quanto riguarda il colore del mantello, vengono ammessi tutti i colori tranne quelli nati da ibridazioni evidenti con altre razze di gatti. Quindi sono banditi i colori del Siamese e i vari Lilac, Chocolate o colorpoint. Fra i colori ammessi del Manx annoveriamo:

  • bianco;
  • black;
  • blu;
  • red;
  • cream;
  • shaded (Silver shaded, Chincilla, Silver tabby);
  • smoke.

Molto frequenti i bicolori, i tricolori e gli squama di tartaruga, così come i Tabby mackerel, spotted o blotched.

 

Che carattere hanno i Manx?

I Manx sono gatti affettuosi, quasi fin troppo morbosi con i proprietari: in questo assomigliano a dei cani. Tendono a seguire sempre i propri umani, amano il gioco del riporto della pallina, adorano scavare e nasconde i giochi e ringhiano. Tuttavia hanno anche delle caratteristiche più tipiche dei gatti: sono abili cacciatori di topi.

Il Manx è adatto anche alla vita domestica, si adatta facilmente alle comodità e non ha molti comportamenti distruttivi. Tende anche ad accettare la convivenza con altri animali e può essere facilmente educato. Il Manx ama la compagnia degli esseri umani e non è troppo timido con gli estranei. Tuttavia tende a miagolare abbastanza.

 

Una curiosità sui gatti dell’Isola di Man

Forse non tutti sanno che sull’Isola di Man, ogni anno, si corre una corsa motociclista su strada nota come Tourist Trophy (TT). Questa corsa si tiene sul circuito stradale dello Snaefell Mountain Course: in pratica motociclisti provenienti da tutte le parti del mondo corrono velocissimi lungo le strade dell’isola, con tutti i rischi del caso visto che non è una pista motociclistica.

Si tratta, infatti, di una delle corse motociclistiche più pericolose al mondo, tanto che ogni anno, purtroppo, feriti e morti sono all’ordine del giorno. Ebbene, durante i giorni della corsa, difficilmente sull’isola vedrete qualche Manx: i proprietari temono così tanto che i loro adorati mici possano finire sotto le ruote delle moto, che li tengono segregati in casa. Quindi se andate sull’Isola di Man durante la Tourist Trophy, non sperate di riuscire ad avvistare qualche Manx: sono ben al sicuro chiusi in casa.