Gatta anziana e liti condominiali

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

21 febbraio 2011

pubblicato da: Redazione PetPassion

Il balzo felino non è più lo stesso, anche i riflessi sono un pochino scemati, ma la voglia di vivere e di far sentire la propria voce è sempre la stessa da ben 23 anni anche se la memoria un poco si appanna ed ogni tanto risvegliandosi dai suoi pisolini non sa più dove si […]

gatto anziano

Il balzo felino non è più lo stesso, anche i riflessi sono un pochino scemati, ma la voglia di vivere e di far sentire la propria voce è sempre la stessa da ben 23 anni anche se la memoria un poco si appanna ed ogni tanto risvegliandosi dai suoi pisolini non sa più dove si trova e si mette a miagolare con la stessa tonalità di una soprano fino a quando la sua padroncina non la prende in braccio e coccolandola la fa sentire ancora una volta sicura di se. Stiamo parlando di Lady Micia Trentatossi una meravigliosa gatta arrivata alla veneranda età di 23 anni che vive con la sua famiglia umana ad Opera in provincia di Milano. Ma ora lady micia attraverso i suoi familiari umani si è rivolta al tribunale degli animali di AIDAA per chiedere soccorso, infatti i suoi miagolii degni di una soprano di prim’ordine hanno infastidito i vicini di casa che si sono lamentati dei richiami della nonna micia. Niente di grave, solo qualche lamentela rivolta agli amici umani di Lady ma per evitare fastidi alla veneranda micia il tribunale degli animali di AIDAA ha risposto alla richiesta dei familiari di Lady Micia tranquillizzandoli e mettendosi a disposizione per ogni eventuale necessità di tutela legale per la micia che pare sia tra l’altro al momento la più vecchia gatta italiana. “La storia di Lady micia ci ha commosso- ci dice Lorenzo Croce presidente nazionale di AIDAA- la gatta ogni tanto miagola quando si sveglia e cerca i suoi amici umani per farsi coccolare ovviamente abbiamo raccolto la richiesta della sua padrona e dopo aver parlato a lungo con lei ci siamo resi conto che i vicini di casa si sono lamentati al momento in maniera bonaria, e abbiamo quindi tranquillizzato la signora sul fatto che la sua gatta possa vivere in pace gli ultimi anni di vita senza rischiare di essere portata in tribunale con l’accusa di schiamazzi. Ovviamente – conclude Croce- invitiamo i vicini di Lady Micia a una maggiore tolleranza, del resto la gatta è davvero anziana e a lei si deve lo stesso rispetto che si deve alle vecchie signore anche se a volte paiono un poco strane nei loro atteggiamenti e nel caso specifico della gatta i miagolii sono solo il suo modo di farsi sentire per attirare l’attenzione ed essere coccolata. Qui si ha la prova che quando si dice che i vecchietti tornano un poco bambini con il passare degli anni il detto non vale solo per gli umani ma anche per i nostri amici pelosi a quattro zampe”.