22 marzo 2018

categoria: Pet della Settimana

pubblicato da: Redazione PetPassion

Adottare un cane in un canile significa offrire a quell’animale sfortunato una nuova opportunità. Lo ha fatto Debby, iscritta alla community di Petpassion.tv, che ci racconta la storia del suo incontro con il cucciolo Trudy e di come questo cagnolino abbia ricambiato il favore riempiendole di gioia la vita… Carta d’identità Nome: Trudy Specie: cane […]

Adottare un cane in un canile significa offrire a quell’animale sfortunato una nuova opportunità. Lo ha fatto Debby, iscritta alla community di Petpassion.tv, che ci racconta la storia del suo incontro con il cucciolo Trudy e di come questo cagnolino abbia ricambiato il favore riempiendole di gioia la vita…

Carta d’identità
Nome: Trudy
Specie: cane
Luogo in cui vive: Bergamo, Lombardia
Mamma umana: debby-90
Segni particolari: sguardo che conquista
Curiosità: è intelligentissimo. Ha imparato tantissime cose: a dare la zampina, a battere il cinque, a sedersi, a sdraiarsi e… a svegliare la sua padroncina ogni mattina con tantissimi baci.

foto-cucciolo-adottato-canile

Trudy viene dal canile di Napoli. L’abbiamo visto per la prima volta sul sito del canile e ci ha colpito subito per il suo sguardo dolce ma allo stesso tempo triste. La volontaria ci ha raccontato che Trudy è stato abbandonato fuori dal canile insieme agli altri suoi 4 fratellini quando erano ancora troppo piccoli.

Arrivo dal canile e viaggio verso casa
Compilata tutta la documentazione per l’affido, Trudy, con i suoi fratellini ed altri 40 cagnolini, sono stati portati a Milano con il camioncino dell’ASL, dove noi ed altre famiglie li stavamo aspettando. Quando sono arrivati e l’ho preso in braccio Trudy era un po’ spaesato e spaventato. Ma è normale dopo quel lungo viaggio. Era così piccolo: aveva solo 2 mesi ed era proprio un amore. Era il 22 dicembre, faceva molto freddo: l’ho avvolto subito nella sua copertina nuova e siamo partiti per andare a casa. Durante il viaggio era agitato: solo, lontano dai suoi fratellini e in un ambiente tutto nuovo.

Casa nuova, vita nuova
Arrivati a casa per prima cosa si è messo ad esplorare tutte le stanze: è sempre stato un vero curiosone! Ha bevuto e mangiato tutte le sue crocchette. Era affamato: non gli avevano dato da mangiare per paura che stesse male durante il viaggio. Arrivata la sera abbiamo messo la sua cestina vicino al mio letto: dopo aver giocherellato un pochino con il suo nuovo giocattolo, stanco per il lungo viaggio, si è addormentato!

Dagli incubi alla serenità
Trudy si è ambientato quasi subito. Nei primi mesi ogni tanto si svegliava nel cuore della notte e piangeva. Io allora lo prendevo in braccio, lo coccolavo un po’ fino a che non si addormentava e lo rimettevo nella sua cestina. Adesso, oltre alla sua cestina, ha conquistato anche il mio letto!

cucciolo-cane-debbyTrudy è la gioia di casa!
Adesso Trudy ha 1 anno e 8 mesi: il tempo è volato. Mi sembrava ieri quando l’ho preso in braccio per la prima volta. Io e tutta la mia famiglia adoriamo il nostro amico a quattro zampe: ci siamo affezionati subito a lui. E’ diventato anche lui parte della famiglia!
A chi volesse prendere un cane, io consiglio di adottarlo in canile: hanno davvero bisogno di una famiglia che gli voglia bene, che gli dia amore, che si prenda cura di loro e che non li abbandoni mai. In cambio, loro restituiranno un amore senza misura!

rubrica_pet_della_settimanaAnche il tuo PET vuole diventare la STAR di Petpassion?
Crea un profilo nella community di Petpassion.tv per il tuo animale domestico, aggiungi un album fotografico con le sue immagini più belle e segnala il link a info@petpassion.tv!

Consulta il tutorial