30 novembre 2012

pubblicato da: Redazione PetPassion

Molte persone adottano un animale domestico ma non conoscono le sue caratteristiche fisiche. Una breve descrizione del criceto. Le specie di criceto da compagnia sono tutte soggette a libero commercio e non sono necessari documenti nè per la compravendita nè per la detenzione. Tipologie di criceto Il criceto appartiene all’ordine dei roditori e tutt’oggi esiste […]

Molte persone adottano un animale domestico ma non conoscono le sue caratteristiche fisiche. Una breve descrizione del criceto. Le specie di criceto da compagnia sono tutte soggette a libero commercio e non sono necessari documenti nè per la compravendita nè per la detenzione.

Tipologie di criceto
Il criceto appartiene all’ordine dei roditori e tutt’oggi esiste molta confusione nell’identificazione dei criceti che si trovano in commercio. Le specie più conosciute sono il criceto siriano o criceto dorato (Mesocricetus auratus) e i criceti nani russi (Phodopus), rappresentati da più specie:

  • il criceto nano russo di Campbell (Phodopus campbelli);
  • il criceto nano russo siberiano o Winter White (Phodopus sungorus);
  • il criceto nano di Roborovskij (Phodopus roborovskii).

Più di recente si stanno diffondendo nel mercato italiano altri criceti, come il criceto cinese (Cricetulus griseus).

Caratteristiche fisiche del criceto
I criceti hanno una taglia medio-piccola di dimensioni varie. Il corpo è ricoperto interamente da una folta pelliccia con una pelle molto elastica e molto abbondante. Le zampe sono piuttosto corte, le anteriori sono dotate di sole quattro dita, le posteriori di cinque. Sono dotati di lunghi baffi che rappresentano organi di senso tattile per quando si muovono al buio. Gli occhi sono molto sporgenti, la loro caratteristica peculiare sono le tasche guanciali che riescono a contenere molti semi, fino ad arrivare sino a metà del torace. La dentatura è composta dagli incisivi, due superiori e due inferiori, molto lunghi ed affilati che vengono utilizzati sia per aprire i semi sia come arma di difesa. Attenzione i criceti non posseggono ghiandole sudoripare, per questa ragione sono molto sensibili alle alte temperature e possono andare incontro rapidamente al colpo di calore.

Il carattere del criceto
Sono timidi e riservati ed escono allo scoperto solo quando si sentono al sicuro, esplorano il loro territorio e se allertati, si rifugiano immediatamente nella tana. Oggi grazie al fatto che vengono maneggiati da persone sin da quando sono molto piccoli, molti dei loro comportamenti sono stati smussati e molti soggetti manifestano una piena fiducia nei loro proprietari lasciandosi maneggiare tranquillamente senza manifestare nessun segno di fastidio.

Redazione Petpassion.tv
[email protected]