21 gennaio 2020

pubblicato da: PetPassion Redazione

Consigli per scegliere la ciotola per gatti e cani

Quali sono gli elementi da considerare quando si deve scegliere la ciotola per gatti e cani più adatta alle esigenze degli amici a quattro zampe?

 

La scelta della ciotola per gatti e per cani è una decisione rilevante affinchè gli amici a quattro zampe possano comodamente e serenamente gustare la propria pappa. Quindi quali criteri valutare per acquistare la migliore ciotola per il gatto e quella per il cane?

 

Ciotola per cani, quale scegliere?

La decisione di quale ciotola per cani acquistare non è semplicemente una decisione basata sull’estetica, bensì anche sulla funzionalità che aiuti la corretta alimentazione del cane. In commercio ci sono diversi tipi di ciotole per cani, ognuna delle quali è pensata per adattarsi alle specifiche esigenze del tuo amico a quattro zampe. Oltre alla classica ciotola per acqua e cibo ci sono anche dei modelli più particolari, come:

  • ciotola per cani rialzata;
  • ciotola per cani automatica;
  • ciotola per cani da viaggio.

 

Le ciotole per cani rialzate sono pensate appositamente per i bisogni di amici a quattro zampe di taglia medio-grande, che mangiano velocemente e hanno bisogno di un contenitore per il cibo e l’acqua che migliori la loro postura mentre si nutrono.

Per questa tipologia di cani, infatti, il consiglio è di scegliere una ciotola rialzata di modo da evitare problemi dovuti alla velocità con cui ingurgitano il cibo, come la torsione gastrica: per questo motivo l’altezza a cui viene posta la ciotola per cani medio-grandi dovrebbe corrispondere a quella del garrese, di modo che l’animale non debba chinarsi troppo in basso e riesca a mantenere il capo allineato alla colonna vertebrale.

Questa particolare ciotola per cani diventa molto utile anche per quegli amici a quattro zampe che soffrono di artrosi, in quanto la posizione sopraelevata rispetto al pavimento non costringe gli animali a piegarsi in avanti, evitando il dolore al collo.

Se invece devi lasciare il tuo amico a quattro zampe da solo in casa per diverso tempo è bene che tu gli trovi una ciotola per l’acqua del cane e una per il cibo che gli fornisca i nutrienti necessari anche quando tu non ci sei. La ciotola automatica arriva quindi in tuo aiuto: si tratta di un contenitore che possiede un coperchio temporizzato, con un timer che, una volta programmato, permette il sollevamento automatico del coperchio all’orario prestabilito, di modo che il cane possa nutrirsi e dissetarsi in completa autonomia.

Le ciotole per cani da viaggio sono invece generalmente in silicone: la loro praticità sta nel fatto di essere pieghevoli e salvaspazio. Leggere, capienti e al tempo stesso facili da pulire questi contenitori sono adatti a cani di tutte le taglie e razze.

 

Ciotola del gatto, come scegliere quella più adatta?

Ai proprietari di felini può essere capitato a volte di vedere il proprio gatto che gratta vicino alla ciotola. Questo può essere dovuto al tipo di contenitore per cibo e acqua scelto per il micio: come per il cane, infatti, anche la decisione di quale tipo di ciotola per gatti acquistare ha una rilevanza significativa. La ciotola per gatto può essere di diversi materiali.

Quella in plastica è una ciotola che si usura con molta facilità e al cui interno si possono annidare residui di cibo che modificano l’odore e la qualità del cibo, infastidendo magari il micio che potrebbe non mangiare più.

Le ciotole per gatti in metallo, preferibilmente in acciaio inox, non arrugginiscono e sono anallergiche. Di contro però questi contenitori sono molto leggeri e potrebbero quindi rovesciarsi con facilità. Il metallo poi potrebbe risentire delle variazioni climatiche e risultare di conseguenza troppo calda o fredda, alterando il cibo o l’acqua che contiene.

La ciotola per gatto in ceramica ha il giusto peso, non ha problemi di usura, si pulisce facilmente ed è ideale sia per la pappa che per l’acqua del tuo amico a quattro zampe.

 

 

Foto: Shutterstock

Approfondimento: Purina One