31 luglio 2009

pubblicato da: Redazione PetPassion

Si dice che i gatti siano estremamente territoriali e che non amino spostarsi dalla loro casa. Ma dalla Gran Bretagna arriva una storia che ha dell’incredibile: sarà forse l’eccezione che conferma la regola? Il fatto è che un bellissimo gatto bianco e nero è diventato passeggero abituale di un autobus, al punto che gli autisti […]

gatto casperSi dice che i gatti siano estremamente territoriali e che non amino spostarsi dalla loro casa. Ma dalla Gran Bretagna arriva una storia che ha dell’incredibile: sarà forse l’eccezione che conferma la regola?

Il fatto è che un bellissimo gatto bianco e nero è diventato passeggero abituale di un autobus, al punto che gli autisti sanno addirittura dove farlo scendere. Da diversi mesi Casper sale insieme agli altri passeggeri sull’autobus numero 3 che passa di fronte alla sua casa a Plymouth, nel Devon, si acciambella su uno dei sedili per poi scendere quando il mezzo lo riporta indietro. La “sua umana”, Susan Finden, che lo ha adottato, prendendolo da un rifugio nel 2002, ha scoperto solo ora la bizzarra abitudine dell’animale, al quale, dice, è sempre piaciuto gironzolare.

«Una volta ho dovuto camminare per due chilometri con la gabbietta in mano per andarlo a riprendere in un parcheggio. Gli piace la gente e non so perché ama tutte le grandi vetture, dai camion agli autobus», ha detto la donna, che lo ha battezzato Casper come il fantasma dei cartoni animati proprio per via del suo vizio di sparire.

E che dire di First, la società che gestisce l’autobus? Pensate che ha messo un annuncio nei bagni utilizzati dagli autisti avvertendoli di prendersi cura del gatto quando lo vedono salire sul mezzo. Un applauso, e un sincero ringraziamento da PetPassion e da tutti i gattofili! (B.P.)