shar-pei

Cani di razza: lo Shar Pei, il cane con le rughe

by • 6 ottobre 2014 • Cani di razzaComments (0)22398

Standard, carattere e curiosità sui cani Shar Pei: attitudini della razza, cura e addestramento del cucciolo. Cane intelligente, docile e giocherellone. Conosciuto e amato per il particolare aspetto rugoso della pelliccia dei cuccioli.

Tipologia: cane da caccia, da guardia e da compagnia
Vita media: 9–11 anni
Provenienza: Cina
Altezza: Maschio 46–51 cm / Femmina 46–51 cm
Peso: Maschio 25–30 kg / Femmina 18-25 kg
Colore mantello: sono accettati tutti i colori uniti tranne il bianco.

Caratteristiche fisiche dello Shar Pei
Cane di taglia media, attivo, compatto, con lombi corti, iscrivibile in un quadrato. Le rughe sul cranio, le pieghe a livello del garrese, le sue piccolo orecchie e il muso, che ricorda quello dell’ippopotamo, gli conferiscono un aspetto unico. I maschi sono più grandi e possenti delle femmine.

Carattere dello Shar Pei
Tranquillo, indipendente, fedele, affettuoso verso i membri della famiglia, compresi i bambini.Lo shar-pei non è un cane aggressivo e può essere addestrato facilmente, purché venga fatto con decisione fin da cucciolo. Impara presto ad associare il comando all’azione da eseguire. Abbaia di rado e difficilmente senza una ragione precisa.

Le origini dello Shar Pei
La storia dello Shar Pei ha inizio attorno il 2000 a.C. con i molossidi giunti in Cina dagli altopiani del Tibet. Con testimonianze Le testimonianze nei dipinti della dinastia Han, dal 206 a.C. al 220. Originariamente veniva impiegata dai contadini per la guardia e, solo successivamente, per le lotte tra cani. Attualmente è allevato in tutta Europa; ben allevato anche in Italia.

foto-cane-razza-sharpei
Guarda le foto
dei cani di razza Sharpei
della community

SFOGLIA l’album di foto di cani di razza Sharpei

Pin It

Articoli correlati

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>