nave-cane-gatto

Cani e gatti: viaggiare in nave con gli animali

by • 30 luglio 2013 • In vacanza con cane e gattoComments (3)7897

cane-gatto-traghetto-naveMolte compagnie di traghetti prevedono il trasporto del cane o gatto, ma le condizioni possono variare da una all’altra: per evitare brutte sorprese è bene chiedere sempre conferma al momento dell’acquisto del biglietto e consultare il regolamento di compagnia sul trasporto di animali.

In genere gli animali sono accettati di buon grado sul ponte, ma un po’ di meno nelle zone ristorante e cabine. Molto spesso, purtroppo, i nostri amici a 4 zampe sono costretti a viaggiare nelle stive.

Ecco qualche consiglio utile per gestire il viaggio di cane o gatto nella stiva di una nave:
- Evitare il mal di mare: tenerlo a digiuno almeno 2 ore prima di iniziare il viaggio
- Compagnia: durante il viaggio andate a fargli tante visite, così non si sentirà solo
- Cibo e acqua: se non accusa il mal di mare, dategli cibo e acqua a un’ora dalla partenza

Ecco le diverse condizioni di trasporto degli animali delle più importanti compagnie navali:

Regolamento Tirrenia trasporto animali: i gatti devono essere sistemati in gabbiette o cesti a cura del proprietario, mentre i cani devono indossare la museruola ed essere tenuti al guinzaglio. Gli animali possono circolare liberamente sui ponti esterni della nave e sono a loro completa disposizione le cucce esterne. Non possono accedere alle sale poltrone, circolare negli spazi comuni e non sono ammessi in cabina, ad eccezione delle cabine per animali.

Regolamento Moby Lines trasporto animali: E’ consentito l’imbarco di animali domestici solo se muniti di biglietto, documento di vaccinazione antirabbica e certificato medico in corso di validità. Dovranno avere la museruola ed essere tenuti al guinzaglio. Non sono ammessi in cabina o in sala poltrone e nelle sale comuni, ma solo su ponti esterni oppure negli idonei ricoveri.

Regolamento Grandi Navi Veloci trasporto animali: il trasporto di animali domestici di taglia piccola (gatti, cani, etc.) al seguito dei passeggeri è consentito a condizione che siano muniti di certificato di buona salute, siano condotti con guinzaglio e museruola e che sia stato acquistato il relativo biglietto di passaggio. Dovranno viaggiare o nelle cabine dedicate (numero massimo consentito è di 2 animali a cabina) oppure nel canile o gattile. Per le passeggiate è disponibile un’area esterna nella quale dovranno essere condotti con guinzaglio e museruola.

Regolamento Sardinia e Corsica Ferries trasporto animali: Su tutte le linee servite dalla Compagnia sono disponibili navi con cabine “dedicate” ai proprietari di cani che desiderano viaggiare con il loro pet. Le cabine hanno il pavimento in linoleum e vengono pulite con speciali procedure in grado di assicurare il massimo dell’igiene. I ponti esterni sono ugualmente accessibili per passeggiate e soste: un apposito “angolo pipi”, facilmente individuabile, è predisposto appositamente per dare il giusto spazio alle loro abitudini. I cani, purché adeguatamente sorvegliati, possono accedere anche a tutti i locali interni, con la sola esclusione dei ristoranti. Inoltre un gustoso snack Friskies è riservato a tutti i proprietari che ne faranno richiesta. Insieme a tante informazioni utili e … golose!

Regolamento Toremar trasporto animali: è consentito il trasporto di cani, gatti e altri piccoli animali vivi, al seguito dei passeggeri. I cani devono essere muniti di guinzaglio e museruola, gli altri piccoli animali devono essere sistemati in gabbia o ceste, a cura del passeggero. I passeggeri con al seguito animali devono sostare nelle aree appositamente riservate oppure alloggiare gli animali nei canili di bordo, ove il mezzo nautico ne sia provvisto. Fanno eccezione i cani guida dei non vedenti. Il trasporto degli animali domestici ed il loro mantenimento sono a carico e cura dei possessori.

» torna a “SPECIALE VACANZE”

Pin It

Articoli correlati

3 Responses to Cani e gatti: viaggiare in nave con gli animali

  1. Giuseppe Garibaldi scrive:

    il mio punto di vista: Se proprio, come devo, scegliere. GNV. Facessero tutti così magari anche le altre compagnie si adeguerebbero.

  2. alice scrive:

    è obbligatorio il libretto sanitario e nn possono stare nei locali dove c’è l’uomo. Peccato che, leggendo un libro di microbiologia, è quasi interamente dedicato alle patologie che si trasmettono da uomo a uomo. che robe assurde! La paura di prendersi chissà quale malattia dai cani, ignorando invece il fatto che le gastroenteriti cioè le cosidette influenze intestinali si trasmettono per contagio oro-fecale….dall’ingestione accidentale di particelle di feci. Umane ovviamente.

  3. Rebeca scrive:

    Ciao, sapete dirmi quali sono le compagnie marittime che realizzano viaggi con cani verso Sudamerica? Grazie mille

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>