cane-bagnetto

Perché i cani odiano il bagnetto?

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

14 marzo 2018

pubblicato da: Redazione PetPassion

I cani amano molto l’acqua, ma in genere odiano fare il bagno. C’è un motivo valido per questa avversione dei cani per il bagnetto, vediamo qual è. Il vostro cane ama nuotare, tuffarsi in mare, ma anche nelle pozzanghere? Nella maggior parte dei casi è proprio così. Allora perché detestano il bagnetto? Questo amore-odio per […]

I cani amano molto l’acqua, ma in genere odiano fare il bagno. C’è un motivo valido per questa avversione dei cani per il bagnetto, vediamo qual è.

Il vostro cane ama nuotare, tuffarsi in mare, ma anche nelle pozzanghere? Nella maggior parte dei casi è proprio così. Allora perché detestano il bagnetto?

Questo amore-odio per l’acqua, potrebbe sembrare un po’ contraddittorio, ma in realtà potrebbero esserci delle spiegazioni.

Il vostro cane odia il bagnetto e scappa appena si rende conto che è il momento. Le ragioni potrebbero essere principalmente due: il sapone e la scivolosità del marmo della vasca (se gli fate il bagnetto in vasca).

  • Partiamo dal sapone: più per noi ha un buon odore, più è sgradevole per lui. Il nostro cane ci ha messo così tanto impegno per arrivare a quel grado di olezzo che ora noi vogliamo lavare via! Magari si è rotolato su un pezzo di pesce marcio trovato vicino a un bidone, su un uccello morto, o una popò di gatto. Un “profumo” che portava in giro con orgoglio e fierezza, mentre noi, ora noi lo vogliamo costringere a “mughetto” o “agrumi”.
  • Ma fare il bagno, per un cane, è molto più che un assalto olfattivo: sommate la paura per una situazione innaturale, alla restrizione dello spazio e l’appoggio scivoloso; aggiungete il suono dell’acqua che precipita dal rubinetto alla vasca e otterrete (per lui) uno scenario da incubo!

Dato, però, che il bagnetto è irrinunciabile, vi diamo qualche consiglio utile per rendere il bagnetto del cane meno traumatico:

  • riempite la vasca con la porta chiusa,
  • posizionate un tappetino antiscivolo sul fondo della vasca per migliorane l’appoggio,
  • evitate gli shampoo eccessivamente profumati. Ma non fatevi troppe illusioni, la vasca rimarrà comunque sinonimo di “male” per il nostro amico!

Se però si tratta di un cucciolo, allora potete cercare di fare in modo che la associ da principio a qualcosa di positivo: una ghiottoneria irresistibile, ad esempio, da gustare ogni giorno solo nella vasca vuota. Poi si può aggiungere qualche centimetro d’acqua e invogliarlo a giocarci, premiandolo con un dono delizioso per questo suo “guado”, fino a farlo sentire a suo agio. Ricordate, infine, di premiarlo dopo ogni bagno per evitare che il mese successivo… non ci caschi più!

Leggi anche…

Tutti i segreti per la toelettatura del cane

 

CREDITS:
Link PURINA® PetMagazine
In foto Jazz di lupogrigio90