31 marzo 2018

pubblicato da: Marina Naddeo

Nei periodi di vacanza o di festa aumentano persone in viaggio e abbandoni, ma c’è anche la possibilità che degli animali possano scappare. Nonostante le numerose campagne di sensibilizzazione per combattere il fenomeno dell’abbandono e dei maltrattamenti sugli animali, ogni anno si stima che vengano lasciati sul ciglio di una strada una media di 80.000 gatti […]

Nei periodi di vacanza o di festa aumentano persone in viaggio e abbandoni, ma c’è anche la possibilità che degli animali possano scappare.

Nonostante le numerose campagne di sensibilizzazione per combattere il fenomeno dell’abbandono e dei maltrattamenti sugli animali, ogni anno si stima che vengano lasciati sul ciglio di una strada una media di 80.000 gatti e 50.000 cani, di cui più dell’80% rischia di morire a causa di incidenti, stenti o violenze.

 

Ho trovato un cane o un gatto randagio ferito.
Cosa devo fare e chi devo contattare.

* Avvicinarlo con cautela, se le condizioni lo permettono,
* Contattare il numero di pronto soccorso del canile pubblico più vicino oppure rivolgersi al Servizio Veterinario della ASL di competenza (obbligato a intervenire per il ritiro dell’animale non di proprietà).

 

Ho trovato un animale selvatico in difficoltà.
Chi devo contattare.

* Polizia Provinciale competente per territorio;
* Corpo Forestale dello Stato al numero unico nazionale 1515;
* Vigili del Fuoco al numero 115 in caso di situazioni particolari (tetti, alberi, cunicoli);
* Guardia Costiera-Capitaneria di Porto al numero 1530 se l’animale selvatico è in mare;
* Se l’animale selvatico è considerato pericoloso, oltre a un forza di Polizia si deve chiamare il Servizio Veterinario Azienda USL.

 

Ho assistito ad un caso di abbandono.
Cosa devo fare e chi devo contattare.

* Denunciare i colpevoli alle autorità giudiziarie (Carabinieri/Polizia di Stato/Corpo Forestale/Polizie locali);
* Raccogliere tutti gli elementi necessari ad individuare i responsabili.

 

Ho assistito ad un caso di maltrattamento.
Cosa devo fare e chi devo contattare.

* Raccogliere prove (comprese foto, video, documenti);
* Denunciare in forma scritta presso una Forza di Polizia (Corpo Forestale-1515, Carabinieri-112, Polizia di Stato-113, Guardia di Finanza-117, Polizie locali, Comune o Provincia);
* Se il maltrattamento è in corso, chiedere intervento urgente.

 

Ho trovato un cane o un gatto abbandonato (non ferito).
Cosa devo fare e chi devo contattare.

* Avvicinarlo con estrema prudenza e calma per non spaventarlo (» ecco come comportarsi);
* Controllare se è provvisto di medaglietta e/o tatuaggio (vale solo per il cane);
* Denunciarne il ritrovamento presso una forza di Polizia o al Servizio Veterinario Usl;
* Se il cane si trova su una sede stradale avvisare subito la Polizia Stradale al 113 o, per le strade urbane, la Polizia locale.

 

Ho trovato un animale domestico in difficoltà.
Cosa devo fare e chi devo contattare.

Valgono le indicazioni fornite per il vagante.

 

veterinario_cani

In caso di emergenza

PURINA offre un servizio telefonico di pronto soccorso veterinario in collaborazione con i medici veterinari di SCIVAC abili nell’indirizzare, consigliare e offrire poi eventualmente l’indirizzo della struttura ambulatoriale veterinaria di emergenza più vicina a te nel momento del bisogno.

 

Se invece sei proprio tu a dover andare in vacanza e stai pensando a come organizzarti con il tuo animale, hai almeno due valide alternative che puoi prendere in considerazione, a seconda delle tue possibilità e del tipo di viaggio che intendi intraprendere:

1. portare l’animale in vacanza con te: non è più così complicato come una volta, oggi esistono moltissime strutture pet-friendly, sia in Italia che all’estero.
» Leggi alcuni consigli per organizzare una vacanza perfetta
» Scopri gli errori da evitare in vacanza con il cane

2. lasciare l’animale in una pensione: se la tua meta di viaggio è incompatibile con la presenza di un cane o un gatto, puoi scegliere di affidarlo ad una pensione, dove possano prendersi cura di lui in tua assenza.
» Leggi quali sono i requisiti principali di una buona pensione per cani