Il comportamento del gerbillo!

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

22 giugno 2011

pubblicato da: Redazione PetPassion

Socievoli e curiosi: i gerbilli amano la compagnia e sono attratti da suoni e oggetti. Ecco come capire cosa vuole il vostro roditore! Il gerbillo è un animale molto docile e non mordace. Un atteggiamento molto comune è quello di battere a terra ritmicamente le zampe posteriori: può accadere sia come avvertimento agli altri esemplari […]

Con un gerbillo non puoi mai annoiarti!

Con un gerbillo non puoi mai annoiarti!

Socievoli e curiosi: i gerbilli amano la compagnia e sono attratti da suoni e oggetti. Ecco come capire cosa vuole il vostro roditore!

Il gerbillo è un animale molto docile e non mordace. Un atteggiamento molto comune è quello di battere a terra ritmicamente le zampe posteriori: può accadere sia come avvertimento agli altri esemplari della colonia dopo aver fiutato un pericolo, sia durante uno stato di eccitazione sessuale. Durante il sonno, poi, fischietta e cinguetta!

Tra loro i gerbilli per salutare si leccano il muso, come in una sorta di scambio di baci. Un momento di relax è individuabile quando si puliscono tra loro, mentre se si ergono sulle zampe posteriori e tengono quelle anteriori in una posizione simile a quella di preghiera sono spaventati. Quando un gerbillo è curioso si guarda attorno freneticamente, annusando ed assaggiando ciò che lo circonda, e si poggia sulla schiena davanti a un compagno o a voi vuole giocare. Se tenta di fare la boxe, può voler dire due cose: per i cuccioli è un gioco, per gli adulti è aggressività.

Può essere meno docile di quanto si pensi in alcune occasioni, soprattutto con i suoi simili di un’altra colonia, tanto che inserire un nuovo componente quando sono tutti giovani può essere relativamente semplice, mentre farlo con esemplari adulti è rischioso, perchè potrebbero instaurarsi cruente lotte territoriali portate avanti fino alla morte.

L’ideale, comunque, è avere più di un gerbillo. In assenza di compagni il vostro amico peloso soffrirà certamente di solitudine, condurrà una vita noiosa, breve e poco salutare. La decisione migliore è quella di adottare una coppia o più esemplari dello stesso sesso, a meno che non vogliate farli riprodurre.

Claudia Resta
Petpassion.tv – [email protected]