23 marzo 2009

pubblicato da: Redazione PetPassion

A Gallarate (VA), dopo mesi di discussioni e confronti sulle varie proposte, è finalmente arrivato “Gattaland”, il primo hotel per gatti randagi, in collaborazione con i volontari Oipa. I primi felini sono entrati nel loro nuovo spazio lo scorso 19 marzo: prima erano ospitati all’interno della base dell’aeronautica militare secondo deposito centrale di Gallarate e […]

A Gallarate (VA), dopo mesi di discussioni e confronti sulle varie proposte, è finalmente arrivato “Gattaland”, il primo hotel per gatti randagi, in collaborazione con i volontari Oipa.

I primi felini sono entrati nel loro nuovo spazio lo scorso 19 marzo: prima erano ospitati all’interno della base dell’aeronautica militare secondo deposito centrale di Gallarate e dallo scorso ottobre cercavano una casa. I gatti ospitati al momento sono una sessantina, venti sono stati dati in adozione negli ultimi giorni: in tutto Gattaland potrà ospitare cento mici senza casa alla volta.

“È un progetto unico – commenta Francesco Faragò, delegato di Oipa Italia della sezione di Varese -, uno storico traguardo per noi, anche se ancora non abbiamo ancora finito di trasferire tutti i gatti dalla vecchia sede e c’è tanto da lavorare. Vogliamo farne non solo uno spazio d’accoglienza, ma un progetto culturale. Per questo voglio coinvolgere il professor Gino Ditadi per fare una sorta di percorso con pannelli esplicativi e tanto altro. Il nostro motto, parafrasando Obama, è “Yes we cat”!”. (C.R.)