14 settembre 2016

pubblicato da: Redazione PetPassion

La foto del cucciolo migliora la vita lavorativa. Tenere sulla scrivania o nella stanza la foto del cane, del gatto o dell’animale domestico aiuterebbe a migliorare l’efficienza e la concentrazione a casa e a lavoro: lo dice uno studio dell’Università di Hiroshima in Giappone. Cane e gatto: benefici già noti Il beneficio emotivo per l’uomo […]

La foto del cucciolo migliora la vita lavorativa. Tenere sulla scrivania o nella stanza la foto del cane, del gatto o dell’animale domestico aiuterebbe a migliorare l’efficienza e la concentrazione a casa e a lavoro: lo dice uno studio dell’Università di Hiroshima in Giappone.

Cane e gatto: benefici già noti

Iniziativa Pets@workIl beneficio emotivo per l’uomo grazie alla relazione con animali domestici è ormai un fatto innegabile, più volte appurato dalla ricerca ed efficacemente applicato nella terapia, in particolare con la pet-therapy.
E’ già noto anche che portare il cane al lavoro rende migliore l’atmosfera dell’ufficio in quanto riduce lo stress e le tensioni, come dimostrato da uno studio della Virginia Commonwealth University.
Alcune aziende italiane hanno già seguito il consiglio della ricerca consentendo ai dipendenti di portare in ufficio i propri amici a 4 zampe a beneficio anche dei colleghi.
» Leggi di più sull’iniziativa Pets@Work (dell’azienda PURINA®)
» Guarda il video dei cani in azienda

Foto di animali domestici: nuovo beneficio individuato

Ma la ricerca dell’Università giapponese aggiunge qualcosa che non sapevamo e che risolve il problema di chi il cane non può portarlo in ufficio. Basterebbero infatti anche le foto di animali, meglio se in posa buffa e divertente, ad influenzare positivamente la produttività e l’efficienza del lavoratore, in quanto capaci di generare sensazioni di piacere e felicità.
La ricerca è stata condotta su un campione di 130 studenti, divisi in tre gruppi, ai quali è stato assegnato lo stesso compito da svolgere. Sulla scrivania di ogni partecipante è stata disposta una foto: cuccioli per il primo gruppo, animali adulti per il secondo e cibi appetitosi per il terzo. Il risultato è sorprendente: aumento di produttività del 10% e del 5% rispettivamente per il primo e secondo gruppo, rendimento stazionario per il terzo team di lavoro.

Ora il risultato è scientifico: ma quanti di voi hanno già casa e ufficio tappezzati di foto di pelosetti?
E non solo… le foto dei nostri amici a 4 zampe sono sempre più spesso protagoniste anche sui nostri smartphone e pc e, ancora più, sui nostri profili social!
A proposito, ecco qualche consiglio per voi…

cane-gatto-fotoCome scegliere le foto migliori da condividere sui social

I social network accolgono migliaia di foto di animali domestici, cani in particolare. Se anche tu ami condividere le immagini del tuo pet, segui i giusti consigli per pubblicare foto non banali, ma accattivanti e simpatiche.
Impara anche dal profilo del cane di Mark Zuckerberg!

» Continua a leggere

 

CREDITS:
fonte: The Wall Street Journal
Foto di copertina: Shutterstock
Approfondimento: Purina ONE®