7 giugno 2019

pubblicato da: PetPassion Redazione

Animali da compagnia in italia, quanti sono?

Il recente rapporto Assalco-Zoomark 2019 dimostra quanto gli animali da compagnia siano fondamentali nella vita degli italiani

 

Che gli animali da compagnia siano sempre ben accolti e fondamentali per l’equilibrio e il benessere delle famiglie è cosa risaputa. Il recente rapporto Assalco-Zoomark 2019 ha però sottolineato dati importanti per quanto riguarda l’accoglienza di cani e gatti (e non solo) all’interno delle case degli italiani. Ecco i dettagli di quanto emerso dallo studio.

 

Le famiglie italiane amano gli animali da compagnia

Dal rapporto Assalco-Zoomark 2019, il report che annualmente fotografa il mondo dei pet e dell’economia che si muove attorno a loro, è emerso fra tutti un dato molto interessante e alquanto straordinario: il numero di animali domestici presenti nelle famiglie italiane è pari al numero degli abitanti della Penisola stessi. Gli amici animali presenti nelle case nostrane sono infatti 60 milioni e 227 mila, all’incirca come gli italiani.

Questo valore tiene conto anche dei pesci da acquario, che sono circa 30 milioni, e dei volatili, presenti in quasi 13 milioni di esemplari nelle case delle famiglie. Per quanto riguarda invece cani e gatti sono circa 7,3 milioni, e, complessivamente, si è calcolato che il 38,8% delle famiglie possieda almeno uno dei due classici animali domestici.

Sempre fra i mammiferi compaiono poi 1,8 milioni di conigli e cavie. I rettili invece sarebbero 1,3 milioni, con una prevalenza delle tartarughe. Ma dal rapporto è emerso anche come il 5,7% degli italiani avrebbe attualmente intenzione di accogliere un animale all’interno della propria famiglia.

 

Animali domestici, un aiuto all’economia italiana

Per quanto riguarda invece l’aspetto economico, il mercato del pet food incide significativamente, e positivamente, sull’economia italiana. Si parla infatti nel rapporto di un giro di affari di oltre 2 miliardi di euro, con una crescita dell’1,5% in confronto all’anno scorso. Questa ascesa prosegue senza conoscere sosta dal 2015, quando il mercato del pet food raggiungeva un miliardo e 920 milioni.

Il contributo più significativo viene dal cibo per cani e per gatti, che produce un fatturato di 2 miliardi e 82 milioni di euro. L’alimentazione per gli altri animali da affezione genera invece un giro d’affari di 13,4 milioni. Per gli italiani risulta poi fondamentale garantire il benessere e la salute dei propri animali domestici. A dimostrarlo il fatto che, nel 2018, siano stati spesi 71,3 milioni di euro per l’acquisto di prodotti per l’igiene, antiparassitari, prodotti da masticare e giochini. Anche se, a farla da padrone, sono le lettiere per gatti: la quota soltanto per questi prodotti vale da sola 72,3 milioni di euro. Il rapporto Assalco-Zoomark 2019 dimostra quindi, ancora una volta, quanto le famiglie e gli italiani siano legati agli animali, considerati parte integrante e fondamentale della propria vita.

 

 

Un giorno con gli amici a quattro zampe

 

Scopri tutto quello che c’è da sapere sulle giornate con i tuoi amati pet: un giorno con gli amici a 4 zampe!

Scarica il nostro whitepaper!

 

 

 

 

 

Fonte: https://www.corriere.it/animali/19_maggio_06/nelle-case-italiani-14-milioni-cani-gatti-valgono-piu-2-miliardi-c1169e84-6fff-11e9-90a6-5e2915e36bd9.shtml