12 agosto 2019

pubblicato da: PetPassion Redazione

Come fare volontariato per gli animali in estate?

Perché è importante fare volontariato per gli animali? E come fare per diventare un volontario che aiuti cani e gatti in difficoltà?

 

Per gli amanti degli animali non c’è un’esperienza più bella e formativa che fare volontariato per gli animali, in un canile o in un gattile. In estate poi questa attività diventa ancora più importante, perché è possibile soccorrere e aiutare amici a quattro zampe abbandonati o in difficoltà. Fare volontariato per gli animali è un atto di amore incondizionato, dove però sono richiesti al tempo stesso serietà e dedizione. Ma perché decidere di mettersi in gioco con questa attività? E come si può fare del volontariato nei canili e gattili?

 

Perché fare volontariato per gli animali?

Per fare volontariato per gli animali da affezione è fondamentale avere non solo una passione ma un vero e proprio amore per gli amici a quattro zampe. Nella maggior parte dei casi, infatti, cani e gatti che sono ospitati in associazioni e rifugi sono animali bisognosi di aiuto sia dal punto di vista fisico ma soprattutto da quello psicologico. La scelta di fare attività di volontariato con gli animali deve derivare dal desiderio di dare loro amore, attenzioni ed energie per cercare di fargli vivere al meglio e, potenzialmente, superare i traumi subiti da chi li ha abbandonati o maltrattati.

Specialmente nel periodo estivo, poi, fare del volontariato in canile o gattile diventa fondamentale per aiutare chi gestisce le strutture dedicate a far fronte all’aumento del numero degli animali da compagnia che sono ospitati. Dedicare del tempo a supporto degli amici a quattro zampe è anche il miglior modo per migliorare la loro conoscenza: è come se si stesse seguendo un corso accelerato per comprendere i comportamenti corretti da tenere con gli animali, gli approcci giusti da adottare in ogni situazione, il linguaggio di cani e gatti e la grammatica dei segnali calmanti. Inoltre, fare del volontariato per animali permette a chi, per motivi logistici o economici, non può adottare un cucciolo di avere un po’ di quell’amore incondizionato che soltanto un animale domestico è in grado di dare.

 

Come fare volontariato in un canile o gattile?

Di solito in un canile o gattile c’è sempre bisogno di un aiuto da parte di chi ama gli animali. Le forme per dare il proprio contributo per garantire il benessere degli amici a quattro zampe nelle strutture di accoglienza sono molteplici:

  • Dalle passeggiate quotidiane, ai lavori pratici, al percorso educativo o riabilitativo di cani e gatti per aumentare il loro indice di adottabilità, esistono veramente numerose mansioni che è possibile svolgere.
  • In molti canili e gattili dove è possibile fare volontariato per gli animali è poi obbligatorio un corso di formazione, per prendere coscienza e responsabilità nei confronti della figura del volontario.

Chi decide di approcciarsi all’attività di volontariato nelle colonie feline o nei canili deve necessariamente avere delle nozioni di base, come:

  • conoscenza e capacità di utilizzo dei corretti strumenti di gestione;
  • essere in grado di rendere le passeggiate delle esperienze piacevoli e rilassanti per l’animale;
  • gestire il momento fondamentale del gioco;
  • capacità di guidare e indirizzare cani e gatti nel modo corretto all’interazione con l’altro.

A livello nazionale sono diverse le realtà e le associazioni di volontariato per gli animali pronte ad accogliere persone serie, responsabili e sensibili pronte a dare una mano ad amici a quattro zampe meno fortunati. Ma anche la diffusione di annunci di cani e gatti in adozione è una forma di attività di volontariato con cui è possibile provare a dare agli animali un futuro e una vita migliori.

 

Fare volontariato nel gattile: perché d’estate è ancora più importante

L’estate è un periodo molto particolare per canili e gattili. Si tratta infatti del momento delle vacanze, quando purtroppo di conseguenza aumentano i casi di abbandono. L’aiuto che quindi si può dare all’interno di un gattile diventa fondamentale per riuscire a gestire le richieste di aiuto e le situazioni di emergenza che, ogni estate, arrivano dalle associazioni che accolgono i felini.

>> Scopri tutto

 

Approfondimento: Purina