12 ottobre 2018

pubblicato da: PetPassion Redazione

Nina è una micia cieca con un forte attaccamento alla vita e alla sua salvatrice Julia

Nina è una micia cieca sin dalla nascita. Nonostante la vita l’abbia messa di fronte a numerose difficoltà, la gatta è riuscita con grinta e coraggio a superare anche gli ostacoli più grandi

 

Nina è una giovane micia con un coraggio incredibile: dopo essere stata ritrovata dalla volontaria Julia, insieme agli altri suoi fratellini, in condizioni molto precarie, la gatta ha dovuto anche affrontare due delicati interventi, che hanno confermato una sua peculiarità. Nina è infatti una micia cieca da entrambi gli occhi, ma questa caratteristica non le ha impedito di crescere e sviluppare gli altri sensi esattamente come tutti gli altri suoi simili.

 

La micia cieca e il suo invidiabile coraggio

Quando Julia, una volontaria del Paws and Claws Adoptions, ha trovato Nina, la micia era in compagnia dei suoi tre fratellini, Alfie, Edward e Winry. Avevano appena dieci giorni, ed erano rannicchiati l’uno accanto all’altro. La volontaria li ha trovati all’interno di una colonia di gatti selvatici, gravemente disidratati e coperti da sporcizia e pulci. Julia non ci ha pensato un attimo, e ha deciso di portare tutti i micetti a casa con sé.

Nei giorni successivi la volontaria si è resa conto che tutti i gatti erano nati con dei problemi agli occhi, che necessitavano di medicine e interventi chirurgici per poter essere curati. La piccola Nina però, a differenza dei fratellini, aveva anche una problematica in più: era completamente cieca. La gatta era infatti nata senza retine né palpebre superiori. Julia è riuscita ad accorgersi di questa disfunzione soltanto dopo tre settimane, notando che la micia non rispondeva ad alcun segnale visivo. Nina però non si è fatta abbattere, e con un un’audacia e un coraggio da vendere, è stata in grado di orientarsi come se fosse un felino normale. Ma i problemi per la micia cieca non sono finiti qui, purtroppo: mentre Alfie, Edward e Winry, con l’aiuto delle medicine, hanno migliorato il loro problema agli occhi giorno dopo giorno, Nina è stata sottoposta d’urgenza a un’operazione chirurgica. Uno dei due occhi ha infatti quadruplicato improvvisamente le proprie dimensioni a causa di un glaucoma congenito. I veterinari erano scettici sul risultato dell’operazione, che ha messo a rischio la vita stessa della gatta.

Ma la micia cieca ha dimostrato un grande attaccamento alla vita. Nina è riuscita infatti non solo a superare brillantemente l’intervento, ma addirittura a rimettersi velocemente in sesto. Per via della mancanza della vista, la gatta è stata in grado di sviluppare gli altri sensi, come udito e olfatto, che le hanno permesso di orientarsi, muoversi, giocare e socializzare come un qualsiasi altro micio. Fra lei è Julia è poi nato un legame talmente profondo e speciale che la volontaria, dopo aver dato in adozione tutti gli altri gattini, ha deciso di tenere per sé questa forte e coraggiosa micia cieca, che è diventata parte integrante della sua vita e l’ha aiutata a superare momenti difficili.

 

 

Fonte: http://www.lastampa.it/2018/09/04/societa/gatto-nato-cieco-dimostra-che-pu-fare-ogni-cosa-anche-meglio-dei-suoi-simili-ypHccWp81uxDOhzSWdlp0N/pagina.html

Foto: lastampa.it