Gli alimenti banditi ai nostri cani e gatti

by • 23 dicembre 2011 • Cronaca e news animali, Purina OneComments (2)2746

cuccioli

L’alimentazione dei nostri pet è importante per aiutarli a rimanere sani e vivaci durante il corso di tutta la loro vita. Ecco perché è importante nutrirli con alimenti specifici per loro, a seconda della loro età e delle loro esigenze particolari, mentre è necessario conoscere i cibi a loro totalmente vietati che potrebbero portarli ad avere problemi di salute, più o meno gravi.

Ecco qui di seguito riportato un elenco di alcuni dei più comuni cibi dannosi per i nostri animali, che, invece, è importante nutrire esclusivamente con alimenti a loro dedicati, corretti per le loro esigenze nutrizionali.

- bevande alcoliche : possono portare ad arresto cardiaco, coma, morte.

- cipolle, cipolle in polvere, aglio: in quantità possono causare problemi gastrointestinali di una certa rilevanza e possono danneggiare i globuli rossi e causare anemia emolitica.

- uva, uva passa: contiene una tossina che può danneggiare i reni in modo irreversibile causando insufficienza renale e nella maggior parte dei casi la morte del cane; può anche causare vomito e diarrea.

- cioccolata, cacao, caffè (di tutti i tipi e in tutte le forme): il cioccolato può avere effetti deleteri sui nostri cani e gatti, oltre a intossicarli, può portarli alla morte perché contiene la teobromina, velenosa per i pet, che agisce a livello neurologico nelle ore seguenti l’accidentale somministrazione. La cioccolata fondente è più pericolosa perché bastano pochi grammi per avvelenare un gatto o un cane, i sintomi possono variare da malessere generale, inappetenza, diarrea, fino al coma. La caffeina (teobromina e teofillina) può alterare il cuore e sistema nervoso.

- le ossa di pollame o di pesce e altre ossa che possano produrre schegge: possono causare ostruzione o lacerazione dello stomaco o dell’intestino, possono anche causare forte stipsi.

- cibi grassi, prosciutto e insaccati: i nostri cani impazziscono per prosciutto e insaccati ma, oltre ad essere alimenti molto grassi, contengono molto sale, che potrebbe causare seri dolori di stomaco e anche la pancreatite;

- tonno in scatola, per il consumo umano: se alimentato in grande quantità, può causare malnutrizione perché privo di adeguati livelli di vitamine e minerali.

- fegato in grandi quantità: può causare tossicità della vitamina A, che colpisce i muscoli e le ossa.

- uova crude, se nutriti regolarmente: diminuisce l’assorbimento di biotina (una vitamina B), che può portare a problemi di pelle.

- pesce crudo, se nutriti regolarmente: può causare un deficit di vitamina B, con conseguente perdita di appetito, convulsioni, e nei casi gravi, la morte.

E’ infine importante sapere che non è possibile somministrare alimenti specifici per cani ai gatti e viceversa in quanto avendo un diverso contenuto proteico potrebbero portare a scompensi nutrizionali e a problemi cardiaci e renali. Utilizzando alimenti specifici, secchi o umidi, aiuterete i vostri cani e i vostri gatti a rimanere in salute attraverso una dieta completa e bilanciata.

Stefano D’Urso
Nutrizionista Purina ONE

Pin It

Articoli correlati

2 Responses to Gli alimenti banditi ai nostri cani e gatti

  1. alice scrive:

    per chi si dovesse trovare nella situazione di aver visto il cane mangiare qualcosa di pericoloso: meglio indurre il vomito! bastano pochissimi grani di sale grosso (il cane vomiterà entro pochi secondi)

  2. Anonimo scrive:

    GRAZIE MOLTE PER LE INFORMAZIONI!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>