18 aprile 2018

pubblicato da: Redazione PetPassion

Inizia il periodo dei ponti e delle gite fuori porta, questo significa iniziare a organizzare i propri spostamenti in compagnia degli amici a quattro zampe. Viaggiare con il proprio cane non è mai stato così semplice.   Che siano vacanze vere e proprie, una semplice gita fuori porta, un weekend fuori casa in occasione dei […]

Inizia il periodo dei ponti e delle gite fuori porta, questo significa iniziare a organizzare i propri spostamenti in compagnia degli amici a quattro zampe. Viaggiare con il proprio cane non è mai stato così semplice.

 

Che siano vacanze vere e proprie, una semplice gita fuori porta, un weekend fuori casa in occasione dei ponti del 25 aprile o del 1 maggio o un bel pic-nic domenicale, poco importa: bisogna organizzarsi sempre al meglio e in anticipo quando si fanno delle vacanze con il proprio cane.

 

Vacanze con animali: come prepararsi

Le vacanze con gli animali richiedono un’attenta preparazione. Prima di tutto, valutate se la destinazione di arrivo richieda vaccinazioni o documenti particolari: questo per chi decide di viaggiare all’estero e ha bisogno, oltre del microchip, anche del passaporto, della vaccinazione antirabbica e della titolazione anticorpale per la rabbia. Le normative cambiano a seconda del paese e ci sono delle tempistiche precise da rispettare: informatevi per tempo anche presso il vostro veterinario.

 

In vacanza con il cane: cosa portarsi

Nelle vacanze con animali, è necessario organizzare una valigia anche per gli amici a quattro zampe. Non è detto che, arrivati a destinazione, sia disponibile tutto ciò di cui avete bisogno. Per questo, nei limiti del possibile, attrezzatevi per tempo. Ecco cosa mettere in valigia:

  • Medicine: il tipo di medicinali da portarsi dietro dipende dallo stato di salute del cane. Portate con voi farmaci per malattie pregresse, se il cane è in cura per qualche malattia particolare e prende regolarmente delle medicine, ricordatevi di portarne una scorta adeguata con voi che copra tutto il periodo di vacanza. Da avere con sé anche antiparassitari e farmaci per la profilassi; se nel periodo in cui siete via cade il giorno in cui dovete applicare l’antipulci al cane o dovete somministrare la profilassi per la filaria, rammentatevi di portare tutto il necessario. Non devono poi mancare farmaci per le emergenze, quando si viaggia col cane è sempre bene avere con sé almeno un antibiotico, un antinfiammatorio e un cortisonico specifico per cani.
  • Cibo: se il cane mangia un cibo particolare o ha determinate esigenze, portate con voi anche un’adeguata scorta di cibo. Non sempre è possibile trovare il mangime giusto.

 

Vacanza con il cane: accessori da mettere in valigia

I cani che viaggiano insieme a noi non hanno bisogno solamente di medicinali e cibo. Dovete ricordarvi anche i suoi documenti e tutti gli accessori di cui potrebbe aver bisogno. Quindi, ricordatevi di portare con voi:

  • libretto sanitario del cane;
  • passaporto ed eventuale documentazione adeguata;
  • ricette di farmaci veterinari che potrebbro esservi utili;
  • collare/pettorina e guinzaglio;
  • museruola;
  • sacchettini igienici per le deiezioni;
  • la coperta dove ama dormire;
  • il suo giocattolo preferito.

 

Dove andare in vacanza col cane?

Se avete deciso di andare in vacanza col cane, assicuratevi anche che il posto in cui pernotterete accetti gli animali. Che si tratti di un agriturismo, di un albergo o di un campeggio, chiedete per tempo la loro disponibilità. Cercando bene, si trovano numerosi hotel per cani che permettono di soggiornare con il proprio pet. Alcuni di essi, poi, mettono a disposizione aree apposite, parchi o spiagge per cani.

 

Sia che si decida di andare al mare o in montagna è sempre bello vivere una nuova avventura tutti insieme, cani compresi, ma è importante tenere sempre in considerazione anche le loro esigenze ed evitare errori che potrebbero compromettere la buona riuscita della vacanza.

 

CREDITS:
Immagine di copertina: Shutterstock
Approfondimento: Purina