29 ottobre 2019

pubblicato da: PetPassion Redazione

Come interpretare il comportamento del gatto?

Conoscere il comportamento del gatto e i segnali che manifesta è fondamentale per capire lo stato di salute e quello psicologico dell’animale.

Il comportamento del gatto è un indice chiaro dello stato d’animo e di salute dell’animale. Comprendere i segnali che il micio lancia attraverso l’atteggiamento, il modo di fare e le reazioni è fondamentale per sapere se il proprio amico a quattro zampe è felice e sereno oppure se è triste o ha qualche problema fisico in corso. Qual è quindi il significato di alcuni dei comportamenti dei gatti più comuni?

 

Capire i comportamenti dei gatti, cosa significa quando si strofinano?

Un comportamento dei gatti molto comune è lo strofinarsi sulle gambe delle persone o sugli oggetti. Quando un micio si strofina contro il proprietario o un nuovo arrivato vuole dare il suo benvenuto, è un segnale di saluto. Ma lo strofinamento su persone e oggetti indica anche un’altra volontà, ovvero quella di marcare il territorio: il felino vuole infatti che il suo odore si mischi con quello delle cose contro cui si struscia, in modo da stabilire ciò che è suo e che nessun altro gatto potrà mai possedere.

 

Comportamento del gatto, cosa vuol dire quando si fa le unghie?

Uno dei comportamenti dei gatti domestici tipici è il farsi le unghie, specialmente su mobili, poltrone e divani. Oltre a rappresentare un altro metodo per marcare il territorio e lasciare il proprio odore, dato che questi amici a quattro zampe hanno le ghiandole sulle zampe, il felino ha questa attitudine anche perché in questo modo si mantiene in allenamento. Così facendo, infatti, il micio compie un esercizio di rafforzamento: nello sfoderare e ritirare le unghie il gatto compie un movimento fondamentale per catturare le prede, arrampicarsi o combattere.

 

Gatto che si lecca di continuo, perché lo fa?

Fra le cose da sapere sui gatti e sul loro modo di comportarsi vi è anche il perché il micio si lecca di continuo. Uno dei principali motivi è legato al fatto che i felini sono animali particolarmente attenti alla pulizia personale: per mantenere il loro mantello sempre candido e igienizzato, i gatti ricorrono alla saliva e alla lingua ruvida, che permette di eliminare il pelo morto. Se però si nota un comportamento del gatto strano quando si lecca, quasi di tipo ossessivo, il consiglio è prima di tutto di portarlo dal veterinario. Dietro a questo segnale si potrebbe infatti nascondere un malessere del felino, legato, ad esempio, a un elevato livello di stress domestico, a una gestione erronea della territorialità oppure alla presenza di parassiti come pulci o zecche.

 

Comportamento affettuoso dei gatti, la pancia in su

Il comportamento dei gatti affettuoso ha varie forme dimostrative, come le fusa oppure il micio che si mette a pancia in su. Quest’ultimo atteggiamento è significativo del fatto che l’animale si fida del proprietario: mettendo in mostra la pancia, infatti, l’amico a quattro zampe espone una delle parti più vulnerabili del suo corpo, che non viene fatta vedere a chiunque per non sentirsi indifesi. Questo è uno dei comportamenti dei gatti domestici più comune. Se poi il micio oltre a mostrare la pancia si rivela anche ben disposto a ricevere grattini e coccole, significa che ama il proprietario e con lui si sente completamente al sicuro.

 

Comportamento del gatto, il significato del soffio

Il soffio è una delle tante vocalizzazioni tipiche dei felini. Il comportamento del gatto che soffia ricorda molto quello di un serpente: in questo senso, il soffio non è un segnale di pacificazione, bensì una richiesta di allontanamento che il micio manifesta chiaramente nei confronti di chi lo sta innervosendo. I motivi per cui il gatto soffia sono riconducibili a due tipologie di aggressività, ovvero quella provocata, quando il micio sta minacciando, o quella subita, quando l’animale stesso risponde a una minaccia. Legata al soffio vi è anche la postura, che rivela a quale dei due tipi di aggressività corrisponde il comportamento del gatto.

Per comunicare con il gatto in modo corretto e creare con il felino un legame solido e duraturo, diventa fondamentale saper leggere e interpretare correttamente i suoi comportamenti alla luce del linguaggio felino.

 

 

Approfondimento: Friskies