30 dicembre 2019

pubblicato da: PetPassion Redazione

Utilizzo dei cereali nell’alimentazione di cane e gatto

Quali sono gli alimenti fondamentali nell’alimentazione degli amici a quattro zampe? E quali sono i benefici dei cereali?

Mentre i gatti rientrano fra le specie carnivore, i cani si possono considerare a tutti gli effetti degli animali onnivori.

 

 

Le regole base per gestire i pasti di cane e gatto

La crescita sana e corretta degli amici a quattro zampe dipende molto anche da come vengono gestiti i loro pasti. In questo senso ci sono tre regole fondamentali da rispettare:

  • regolarità dei pasti;
  • digeribilità e appetibilità degli alimenti;
  • completezza dell’apporto nutrizionale in base alle caratteristiche specifiche dell’animale, come età, peso e razza.

Un primo elemento fondamentale quando si parla di alimentazione di cane e gatto è il luogo dove avverrà il pasto. Si consiglia di scegliere un posto fisso accessibile e tranquillo per il pet affinché si possa sentire a proprio agio. Ricordati poi che non deve mai mancare quella dell’acqua, che deve essere sempre fresca e pulita.

L’alimentazione di cane e gatto deve essere completa e regolare: una variazione del tipo di cibo dovrà essere introdotta con gradualità, idealmente aumentando a mano a mano le dosi dell’alimento nuovo e riducendo in proporzione quelle dell’alimento vecchio.

 

L’importanza dei cereali nell’alimentazione degli amici a quattro zampe

I cereali nell’alimentazione del cane e del gatto rappresentano una fonte di energia a lunga durata a rilascio graduale. I carboidrati infatti vengono digeriti più lentamente, rispetto agli zuccheri: granoturco, frumento, orzo e avena contengono circa il 75%-85% di carboidrati, e meno del 2% di zuccheri. L’utilizzo dei cereali nella formulazione delle crocchette per i pet ha numerosi benefici tra cui:

  • contribuire alla buona salute digestiva grazie alle fibre;
  • assicurare una carica di energia duratura e a rilascio graduale;
  • aiutare la vista grazie alle vitamine e ai minerali;
  • supportare il funzionamento delle difese naturali.