6 marzo 2019

categoria: Cani di razza, Slider

pubblicato da: PetPassion Redazione

Elenco dei più conosciuti cani di razza dalla A alla Z

I cani di razza più diffusi sono quelli di taglia piccola, ma esistono tanti altri criteri per scegliere il cane più giusto per sé.

 

In questo articolo cercheremo di conoscere più da vicino i principali cani di razza esistenti al mondo. Prima di iniziare è opportuno capire cosa si intende per “cane di razza”. Va detto infatti che le razze sono frutto di un’attenta selezione effettuata dagli allevatori al fine di creare degli esemplari che abbiano determinate caratteristiche; appartenere ad una razza significa infatti essere in possesso di una struttura fisica che rientri in certi standard riconosciuti dalla FCI, l’ente responsabile della certificazione delle razze.

Secondo l’ENCI, Ente Nazionale Cinofilia Italiana, esistono ad oggi circa 400 razze nel mondo. La maggior parte di queste non sono conosciute ai più, in quanto le razze più diffuse sono in genere i cani di razza piccola o media, per la possibilità di tenerli in appartamento, e le razze di cani più adatte ai bambini, data i comprovati benefici del rapporto cane-bambino.

Esistono tuttavia molti modi per dividere in categoria i cani di razza: se teniamo conto delle dimensioni possiamo distinguere tra razze di cani grandi, razze di cani piccoli e razze di cani medio piccole; se usiamo come criterio l’utilizzo che se n’è fatto nel tempo possiamo individuare ad esempio le razze di cani da pastore; infine, seguendo un criterio geografico si possono indicare i cani di razza europei.
A seguire daremo una descrizione di queste categorie di cani di razza e quindi un elenco di tutte le principali razze di cani esistenti.

 

Razze di cani grandi

Si parla di cani di taglia grande quando il loro peso supera i 26 chili e se supera i 45 chili si parla di cani giganti. Nonostante la loro imponente stazza, si tratta di cani molto affettuosi e legati al proprietario, dal quale hanno costantemente bisogno di ricevere attenzioni. Non a caso alcuni esemplari di queste dimensioni sono stati usati in passato in ausilio del lavoro dell’uomo, proprio per la loro predisposizione ad instaurare rapporti molto forti con l’uomo.

Eppure, per adottare un cane di taglia grande è opportuno conoscere almeno le tecniche base dell’addestramento, per evitare che anche solo accidentalmente l’animale possa fare male a qualcuno, nonché avere a disposizione uno spazio all’aperto, adeguato alle sue esigenze. I cani grandi sono molto impegnativi, sia perché richiedono tempo e dedizione, sia perché hanno bisogno di ricevere cure particolari.

L’alimentazione del cane di taglia grande deve essere controllata costantemente, perché questi animali hanno in genere una debolezza di stomaco, che li può portare a problemi molto gravi, come la torsione gastrica. Non solo. Il peso dei cani di taglia grande è già abbastanza elevato quando sono in forma: se vanno in sovrappeso, rischiano di compromettere le articolazioni a causa dell’eccessivo peso da sostenere.

Nonostante tutto ciò, sono in tanti a scegliere di vivere con un cane grande, ottimo amico e fedele guardia del corpo: come resistere alla dolcezza dell’Akita Inu, alla possenza del Rottweiler o alla bellezza del Siberian Husky?

 

Razze di cani medi e piccoli

I cani di taglia media e piccola sono i più diffusi rispetto ai cani di taglia grande, dato che le loro dimensioni gli permettono di vivere serenamente anche in un contesto urbano.

I cani di taglia media possono pesare dagli 11 ai 25 chili e sono ottimi cani da compagnia: la loro stazza non troppo grande li rende molto attivi ed energici, motivo per cui questi animali hanno bisogno di fare costante attività fisica, come correre, giocare e fare lunghe passeggiate. Non a caso molti cani di taglia media sono cani da caccia (come l’Epagneul Breton), proprio per la loro propensione al movimento. Sono tuttavia cani che si adattano bene anche alla vita in appartamento, purché gli vengano concessi gli opportuni spazi vitali in cui muoversi. Tra i cani medi più conosciuti ci sono il Chow Chow, detto anche Cane Leone, il Samoiedo e il famosissimo Labrador.

I cani di taglia piccola arrivano a pesare massimo 10 chili e già questo basterebbe a spiegare perché sono i cani più diffusi tra gli animali da compagnia. La loro piccola taglia li rende compagni perfetti per la vita della città, perché possono essere quasi portati ovunque senza difficoltà e perché non richiedono cure particolari. I cani piccoli si adattano facilmente alla vita casalinga e per loro sono sufficienti le passeggiate quotidiane con il proprio amico umano. Anche a livello alimentare non hanno grandi pretese, mangiano poco e sono abbastanza selettivi sul tipo di cibo che gradiscono. Tra le razze di cani di taglia piccola più diffuse ci sono il Maltese, il Volpino e il Bulldog Inglese.

Razze di cani da pastore

Con questa terminologia si usa indicare i cani che hanno aiutato l’uomo nella pratica dell’allevamento e della pastorizia. I cani da pastore si suddividono in due categorie:

  • pastori conduttori, ossia quelli che guidavano il gregge;
  • pastori custodi, volti alla difesa del bestiame da ladri e predatori.

Ad oggi questa tipologia di animali viene utilizzata per scopi diversi da quelli legati alla pastorizia, ma resta viva comunque la loro predisposizione ad essere di aiuto nelle attività dell’uomo; per questo motivo molte razze di cani da pastore vengono usate per la pet therapy, in Polizia o come cani-guida per i non vedenti.
Una delle razze di cani pastore più note è il Border Collie, ma di questa categoria fanno parte anche il Bobtail e il Cane pastore australiano, solo per fare qualche esempio.

 

Razze di cani europei

La storia dei cani europei è molto antica, se si pensa che i resti più antichi attribuibili ad animali addomesticati sono stati ritrovati in Germania: si tratta di una mascella di cane risalente a ben 14.700 anni fa. Recenti studi hanno quindi confermato che il genoma dei cani europei antichi è molto simile a quello dei cani europei, arrivando alla conclusione che la maggioranza dei cani domestici ha un’unica origine genetica e che il processo di addomesticazione è avvenuto in Europa.

Sono infatti moltissimi le razze di cani provenienti da paesi europei, come Francia, Germania e Spagna.
Ecco tre esempi di razze europee.

  • Boxer
    Di origine tedesca, questa razza si caratterizza per il tipico muso schiacciato e la testa grande. È di taglia media ed ha una corporatura molto robusta e muscolosa; nonostante il suo aspetto diffidente, il boxer è un cane dolcissimo, adatto alla vita con i bambini e facilmente addomesticabile, specie se si inizia da cuccioli. È un cane ideale per la vita in famiglia, ma ha bisogno di spazi aperti in cui correre, perché è molto attivo.
  • Dogo di Bordeaux
    Questa razza ha il primato di essere considerata la più antica del vecchio continente. Arriva infatti in Francia e Spagna a seguito delle invasioni dei guerrieri sciiti alani, intorno al IV secolo d.C. In seguito, è stato utilizzato come cane da combattimento, poi come cane da caccia e da guardia del bestiame. Oggi gode di una rinata popolarità ed è facile vederlo in case con bambini, data la sua indole dolce e la sua innata capacità di essere un ottimo cane da guardia.
  • Border Collie
    Questa bellissima razza di cane da pastore è nata al confine tra Scozia e Inghilterra (da questo deriva il nome “border”, ossia confine), ed è stata riconosciuta ufficialmente dalla FCI solo nel 1976.

È un cane di taglia media dall’intelligenza molto acuta, tanto che bisogna fare molta attenzione a non commettere errori in fase di addestramento; è molto diffuso e popolare, anche per via del suo utilizzo in alcuni noti spot pubblicitari.

 

Tutte le razze di cani meticci

Infine, per chiudere questa descrizione delle varie categorie di cani esistenti, non possiamo dimenticare l’enorme numero di cani meticci presenti nelle nostre case. Con questa terminologia ci si riferisce a cani di razza non pura, ossia derivanti dall’accoppiamento di cani di razze diverse oppure di altri cani meticci. Non avendo le caratteristiche tipiche di una razza precisa, è impossibile categorizzarli all’interno di un preciso standard: esistono infatti cani meticci di tutte le taglia, colori e caratteri. Non si può quindi dare una descrizione univoca di questi animali, perché sono molto eterogenei e le loro peculiarità variano in base all’ambiente in cui crescono e ai genitori da cui sono nati.

In linea generale l’unica cosa che accomuna tutti i cani meticci è la loro longevità, dovuta sia al mescolamento di razze diverse sia alla selezione naturale, che invece per i cani di razza è spesso ostacolata. I cani meticci quindi sono meno inclini a contrarre malattie e hanno un’aspettativa di vita più lunga rispetto ai cani di razza pura. Di contro, il loro valore commerciale è molto basso, tanto che infatti nella gran parte dei cani si tratta di cani che non si comprano, ma che si adottano dai canili. Purtroppo, questi cani sono soggetti più dei cani di razza ad essere abbandonati e a diventare cani randagi, altro motivo che li ha resi nel tempo più resistenti alle malattie.

Chi sceglie di adottare un cane meticcio fa nella gran parte dei casi una scelta di cuore, perché vuole aiutare un animale in difficoltà o perché non è interessato ad avere un cane di razza, ma solo a vivere con un animale da compagnia. Non bisogna infatti pensare che i meticci non siano all’altezza dei loro fratelli più conosciuti: ci sono cani meticci bellissimi e perfetti per vivere in serenità all’interno del contesto familiare.

 

Razze di cani di taglia media: elenco e caratteristiche principali

Sono molti i criteri che guidano la scelta di adottare un nuovo amico a quattro zampe; tra questi sicuramente ci sono la taglia e la razza del cane. Tra i più gettonati ci sono i cani di taglia media. Vediamo quali sono le razze più conosciute appartenenti a questa categoria.

>> Vai all’elenco   

 

Elenco di tutte le razze di cani dalla A alla Z

Razze di cane con la A

 

Razze di cane con la B

 

Razze di cane con la C

 

Razze di cane con la D

 

Razze di cane con la E

 

Razze di cane con la F

  • Fox terrier

 

Razze di cane con la G

 

Razze di cane con la J

 

Razze di cane con la K

  • King Charles spaniel
  • Kromfohrländer

 

Razze di cane con la L

 

Razze di cane con la M

 

Razze di cane con la P

 

Razze di cane con la R

 

Razze di cane con la S

 

Razze di cane con la T

 

Razze di cane con la V

 

Razze di cane con la W

 

Razze di cane con la Y

 

Razze di cane con la Z

 

 

 

Foto: Shutterstock

Approfondimento: Purina Shop